Kilian Jornet

Dopo il ritiro dalla 24h di Mandalen parla Kilian Jornet: ecco il motivo dello stop e le sue sensazioni durante la corsa

Dopo il ritiro (QUI LA NEWS) nella 24h di Mandalen e la successive ore passate all'ospedale per accertamenti, parla Kilian Jornet. Ecco le sue dichiarazioni con il suo staff che ha contestualmente comunicato che al momento del ritiro l'atleta aveva avvertito prima un dolore al petto, e poi una sensazione di vertigini che lo ha costretto a gettarsi a terra:
 
"Mi sentivo abbastanza bene, con i normali alti e bassi di una gara lunga come questa", ha detto Jornet. “Il mio corpo si sentiva bene, le gambe si sentivano bene e poi, all'improvviso, ho sentito due dolori intensi al petto e ha iniziato ad essere molto stordito e molto esausto. Il personale medico è venuto da me e mi ha controllato e ha detto che era meglio andare in ospedale."
 
"In ospedale hanno eseguito una serie di test per cercare di determinare cosa fosse ma non hanno pensato si trattasse nulla di grave", ha spiegato Jornet dopo essere stato dimesso. Poi l'atleta ha ripercorso il cammino che lo ha portato ad accettare la sfida:
 
Ho avuto questa idea circa un anno fa di correre per 24 ore su una pista, quindi sono andato da Salomon per aiutare ad organizzare l'evento", ha detto Jornet. "Sognavo un risultato differente, ma è comunque divertente esplorare cose diverse e nuovi progetti. Quindi voglio ringraziare Salomon e Suunto per aver supportato il progetto e tutti coloro che hanno contribuito a organizzare la gara, dai volontari in pista alla comunità di Måndalen ed al club di atletica. Penso che sia stato più freddo per i volontari che per i corridori".
 
Le temperature sono state più fredde del previsto (intorno a 0 gradi) durante le 24 ore, ma Jornet non lo vedeva come un grosso ostacolo. “Ovviamente faceva freddo e i corridori dovevano indossare più vestiti, ma io lo preferisco rispetto al caldo. Penso che logisticamente sia stata più una sfida per gli organizzatori che ha dovuto mettere il sale in pista. Avevo programmato di fare il progetto cinque o sei settimane prima, ma ho avuto alcuni infortuni e poi ci si è messo il maltempo".
 


28/11/2020
Calendario Maratone 2021
Trento Half Marahon 2021
Le Recensioni di MarathonWorld.it