Ras Al Khaimah

Ancora un cast stellare per la Ras Al Khaimah Half Marathon in programma l'8 febbraio, ecco tutti i favoriti al via

La 13ma edizione della Mezza Maratona di Ras Al Khaimah ancora una volta promette scintille con un campo partenti davvero agguerrito, appuntamento per venerdì 8 febbraio 2019. Alla lunce delle presetazioni degli ultimi anni la "RAK" può essere considerata la Mezza più veloce al mondo e, novità di quest'anno, andrà in scena nel nuovo complesso artificiale di Al Marjan Island; gli organizzatori hanno dichiarato che il tracciato sarà ancora più veloce del passato.
 
Il livello è sempre stato stratosferico negli ultimi anni: l'anno scorso Bedan Karoki ha difeso il titolo del 2017 (59:10), vincendo in 58:42 e trascinando con se altri sei atleti sotto il muro dei 60 minuti. Al femminile Fancy Chemutai ha mancato il record del mondo per un soffio correndo in 64:52 in uno scontro memorabile con la leggendaria Mary Keitany.
 
In cima alla lista dei partenti di questa edizione ci sarà il 20enne etiope Abadi Hadis, capace di un terzo posto a Valencia lo scorso ottobre in 58:44. Dietro al giovane etiope una miriade di altre stelle keniane ed etiope capeggiata da Jorum Okombo, quarto lo scorso anno in 59:36, e l'esperto Alex Korio. Attenzione anche a Daniel Kipchumba, vincitore lo scoso anno a Verbania e Copenhagen.
 
Fari puntati anche sulla stella europea Julien Wanders, svizzero che si allena in kenia che a soli 22 anni ha corso il record continentale dei 10km (27:25) ed i 21.097km in 60:09.
 
La gara femminile, così sensazionale lo scorso anno, promette ancora una volta grande spettacolo. La vincitrice del 2017 Peres Jepchirchir, che in quell'occasione corse l'allora primato mondiale in 65:06, ritorna dalla maternità e lo fa per provare a riprendersi il primato. Al suo fianco la campionessa mondiale in carica sulla distanza Netsanet Gudeta, dominatrice lo scorso anno nella rassegna iridata di Valencia.
 
Ma gli appassionati di casa attendono con trepidazione la gara dell'atleta di casa Alia Mohammed Saeed, capace di un 66:13 all'esordio. Completano il quadro Zeineba Yimer e l'esordiente Senbere Teferi.
 

NAME

NAT

PB

NAME

NAT

PB

Abadi Hadis

ETH

58:44

Peres Jepchirchir

KEN

65:06

Jorum Okombo

KEN

58:48

Netsanet Gudeta

ETH

66:11

Alex Korio

KEN

58:51

Alia Mohammed Saeed

UAE

66:13

Daniel Kipchumba

KEN

59:06

Zeineba Yimer

ETH

66:21

Stephen Kiprop

KEN

59:21

Senbere Teferi

ETH

Debut

Fikadu Haftu

ETH

59:22

Degitu Azmeraw

ETH

66:47

Amedework Walelegn

ETH

59:22

Delvine Meringor

KEN

67:48

Benard Ngeno

KEN

59:22

Valary Jemeli Aiyabei

KEN

67:50

Edwin Kiprop Kiptoo

KEN

59:28

Naom Jebet

KEN

68:22

Abel Kipchumba

KEN

59:29

Etagegn Woldu

ETH

69:20

Lelisa Desisa

ETH

59:30

Morris Gachaga

KEN

59:36

Mule Wasihun

ETH

59:44

Kaan Kigen Ozbilen

TUR

59:58

Asefa Tefera

ETH

60:07

Julien Wanders

SUI

60:09

Gabriel Geay

TAN

60:26

Sisay Lema

ETH

62:06


30/01/2019
Calendario Maratone
Trento Half Marathon
I test di MarathonWorld.it
SportDaily.it