Stramilano

Tutti i risultati della Stramilano 2024: Elisa Palmero è quarta assoluta tra le donne mentre Francesco Guerra chiude la top10 maschile

Foto di Organizzatori



Sono state oltre 62.000 le persone che domenica 24 marzo si sono ritrovate in Piazza Duomo per partecipare alla 51esima edizione di Stramilano 2024, una festosa onda blu che ha riempito le vie del centro per una giornata di sport e festa.

 

Alle ore 9.30 il tradizionale colpo del Cannone Storico Del Reggimento Artiglieria A Cavallo - sparato da Jessica Brugali conduttrice radiofonica e madrina di quest’edizione, e dall’Assessora allo Sport, Turismo e Politiche Giovanili Martina Riva - e lo spettacolo delle Fanfare dell’Esercito e dei Carabinieri hanno segnato la partenza della 10 km. Quest’anno, per la prima volta, protagonisti anche i corridori a 4 zampe che hanno avuto l’occasione di affiancare i loro padroni lungo il percorso e riposarsi nei punti ristoro a loro dedicati; mentre all’arrivo ad attenderli anche degli esperti per dei preziosi consigli alimentari. Infine, alle 10.00 sono partiti i piccoli runners della Stramilanina, la mini-gara di 5 km, accompagnati da genitori, nonni, amici, maestri e maestre!

 

A dare il via alle corse, invece, alle 8:30, è stata la Stramilano Half Marathon a cui hanno partecipato ben 8.000 atleti professionisti, record assoluto per la competizione, che quest’anno che si sono sfidati da Piazza Castello in un inedito percorso di 21 km.


ISCRIVITI AI NOSTRI SERVIZI GRATUITI:  CANALE WHATSAPP - TELEGRAM - NEWSLETTER

I CALENDARI 2024: MARATONA - MEZZA - INTERNAZIONALE

I RANKING DI MARATHONWORLD.IT: MARATONA - MEZZA - LISTE ITALIANE



Dominio kenyota nella mezza maratona che vede vincitore con 1:00:31 Kimtai Antony, classe 1998. Lo segue a stretto giro Towett Vincent Kimutai arrivato alla linea finale in 1:00:41. Chiude il podio maschile Waithira Simon Mwangi con 1:00:43. Bellissima gara per gli italiani che, con Francesco Guerra (C.S Carabinieri Sez.) decimo con il crono di 1:03:19, entrano in top10! Gara intensa anche per le donne che vede vincere Genaneh Anchinalu Dessie in 1:07:55 dall’Ethiopia, seguita da Michira Morine Gesare con il crono di 1:08:13 e da Parlov Kostro Matea, terza in 1:11:14. Incredibile prestazione di Elisa Palmero che con 1:11:40 si è classificata quarta e prima tra le italiane in gara.

 

L’Arco della Pace ha, infine, riunito tutti i runner delle tre gare per momenti di ristoro, divertimento e spettacolo con l’esibizione acrobatica dei Paracadutisti del Centro Sportivo Carabinieri che si sono lanciati, atterrando tra l’entusiasmo e lo stupore dei partecipanti.  

 

Lungo il tracciato i punti ristoro e di spugnaggio, hanno aiutato gli atleti a mantenere lo sprint necessario a dare il massimo; gli studenti del Conservatorio di Milano hanno allietato i corridori in 5 punti del percorso con la loro musica mentre la compagnia di spettacolo LiberiDi ha regalato momenti magici grazie alle loro performance acrobatiche. Il Villaggio degli Atleti ha invece ospitato il ristoro gestito dalla Croce Rossa Italiana di Milano all’interno del quale è stata predisposta anche un’area dedicata al relax grazie alle postazioni per massaggi defaticanti.

 

La Stramilano però vuol dire anche socializzazione, aggregazione e solidarietà. Da sempre infatti sostiene diverse associazioni, fra cui: Abio e Dutur Claun, che si dedicano ai bambini in ospedale, Cooperativa Sociale Fabula per l’educazione di persone con disabilità; Africa&SportLe Gocce, associazione che si occupa di aiutare bambini diversamente abili, City Angels, gli angeli della strada che aiutano senzatetto e cittadini bisognosi e Bistari Bistari Kalika che opera in Nepal.

 

L’appuntamento è a questo punto per il prossimo 1° dicembre quando si terrà la seconda edizione della Stramilano Sottozero che nel 2023 ha debuttato con enorme successo. Per chi invece vuole già segnarsi in agenda la Stramilano 2025, la 52esima edizione si terrà il 30 marzo 2025!


Risultati completi nel link sottostante


I RISULTATI COMPLETI