Maratona di Amburgo

Via libera all'Hamburg Marathon del 13 settembre: 14 mila pettorali a disposizione ed un rigido protocollo di igiene

L'Haspa Hamburg Marathon è stata programmata per il 13 settembre sia per gli amatori che per i top runners. La notizia è stata confermata oggi dagli organizzatori in una conferenza stampa oggi in cui hanno anche spiegato tutti gli standard di sicurezza che saranno adottati. Con queste linee guida si dovrebbe garantire il pettorale a 10mila runners per i 42.195km e 4mila per la Mezza. Se il trend dei contagiati dal Covid-19 in Europa si confermerà in discesa, Amburgo sarà la prima maratona internazionale dall'inizio della pandemia.
 
Siamo ottimisti sul fatto che la Maratona di Amburgo si disputerà il 13 settembre. Abbiamo i piani e le infrastrutture richiesti. Ora definiremo i dettagli insieme alla città per realizzare la gara", ha dichiarato il capo organizzatore Frank Thaleiser.
 
La gara era originariamente prevista per il 19 aprile ma, come per ogni altra maratona di primavera, l'evento non si è potuto disputare a causa del Coronavirus. La scorsa settimana la cancelliera Angela Merkel ha incontrato i presidenti degli stati federali tedeschi e si è deciso che non ci sarebbero state autorizzazioni fino alla fine di ottobre, sono state però consentite eccezioni per gli eventi in cui è possibile rintracciare i contatti e seguire le norme igieniche. I singoli stati federali sono inoltre autorizzati a stabilire le proprie normative.
 
Ad Amburgo si ridurrà il campo dei top runners a 30 unità. Questa sarà l'unica categoria che partirà insieme sulla start line. Gli atleti dovranno sottoporsi a test per il virus prima della gara e proverranno solo da determinati paesi, viste anche le limitazioni sui voli. Non sarà consentita la partecipazione di atleti provenienti da paesi in cui il virus presenta ancora un rischio più elevato, né tra gli élite né tra gli amatori.
 
 
Non ci saranno le gare per bambini e la staffetta che che erano state incluse in passato. Inoltre, nel corso dell'evento verranno rimosse le tribune degli spettatori e gli hotspot.
 
La mezza maratona e la maratona avranno percorsi diversi dalla partenza all'arrivo. Gli iscritti alla Mezza saranno suddivisi in gruppi e partiranno tra le 8 e le 8.30, mentre per la Maratona ci sarà una finestra di partenza di 2 ore a partire dalle 9.30. I gruppi saranno formati da 1000 atleti e saranno immessi sul percorso ad intervalli di circa 10 minuti, ogni gruppo si riunirà prima del via nelle sale dell'Expo (120mila metri quadrati). dove non saranno ammessi visitatori. In tutti i luoghi, compreso il percorso, sarano allestite stazioni di disinfezione.
 
Tutti i partecipanti riceveranno anche una sciarpa tubolare con un filtro respiratorio. Questa dovrà essere indossata nell'area dell'evento, comprese le aree di partenza ed arrivo. Durante la corsa i corridori dovranno avere il tubolare con se e metterlo sopra la bocca e il naso dopo aver tagliato il traguardo. Non saranno disponibili bevande aperte o alimenti nell'area di arrivo; tutti i partecipanti riceveranno un pacchetto per il ristoro. Non saranno disponibili aree massaggio e docce.
 
Gli organizzatori hanno redatto questa dettagliata politica di igiene con l'aiuto dell'Università Metropolitana di Manchester che sta collaborando con numerose importanti gare internazionali, nonché con la Premier League e la Federazione tedesca di calcio.
 

 

23/06/2020
Calendario Maratone 2021
Allenati con MarathonWorld.it
Le Recensioni di MarathonWorld.it