Valencia Marathon

Cast stellare per la Maratona di Valencia del 5 dicembre: al maschile si punta dritti al record mondiale

Valencia tornerà ad essere l'epicentro del mondo del running in occasione della 41° Valencia Marathon Trinidad Alfonso EDP del 5 dicemnbre, una gara che nel 2021 vuole continuare a fare la storia andando a migliorare il record di percorso (2:03:00), avvicinandosi all'agognato record mondiale maschile e diventando la migliore gara femminile dell'anno.
 
Per riuscirci potrà contare su alcuni dei migliori atleti al mondo tra cui i keniani Geoffrey Kamworor, Lawrence Cherono e Amos Kipruto, e gli etiopi Mule Wasihun, Getaneh Molla, Kinde Atanaw e Andamlak Belihu.
 
Kamworor (2:06:12) ha battuto il record mondiale di mezza maratona nel 2019 (successivamente battuto nel 2020 proprio a Valencia) e ha vinto due volte la maratona di New York, è visto da molti come il successore di Eliud Kipchoge ed è ansioso di mostrare ancora una volta le sue qualità. Si è dovuto ritirare dai Giochi di Tokyo per infortunio e si è preparato in modo esclusivo e coscienzioso per ottenere un grande risultato nella City of Running il 5 dicembre.
 
Da parte sua, Lawrence Cherono (2:03:04 a Valencia 2020) è reduce da un quarto posto alle Olimpiadi di Tokyo e nel 2019 ha vinto a Boston e Chicago. Correrà anche Amos Kipruto, che ha ottenuto il suo record personale sulla distanza a Valencia 2020 (2h03:30).
 
Insieme a loro ci saranno l'etiope Mule Wasihum (2:03:16), Getaneh Molla (2:03:34), Kinde Atanaw (2:03:51, tempo della sua vittoria a Valencia 2019) e Tsegaye Mekonnen (2:04:32), così come il tanzaniano Gabriel Geay (2:04:55) e un altro nuovo arrivato, Andamlak Belihu, un corridore da 26:53:15 sui 10.000 metri che ha ottenuto 58:54 nella Mezza di Nuova Delhi del 2020.
 
Al femminile l'obiettivo degli organizzatori è quello di scendere sotto le 2h20' per il terzo anno consecutivo. Per raggiungere il traguardo ci saranno le etiopi Guteni Shone (2:20:11), Azmera Gebru (2:20:48) e Tadelech Bekele (2:21:40), così come la keniota Bornes Chepkirui (2:21:26). Completano la formazione l'ugandese Juliet Chekwel (2:23:13) e l'etiope Rahma Tusa (2:23:46).
 
Sebbene con il suo record personale non sia tra le migliori al via, un'altra favorita per la vittoria sarà la tedesca Melat Kejeta (2:23:57), sesta alle Olimpiadi di Tokyo e con un PB di 1:05:18 nella mezza maratona (record europeo).
 
Attenzione anche a Nancy Jelagat, record personale di 2:36:22 ma un crono di 1:05:21 alla mezza maratona di Berlino ad agosto, il che fa ben sperare per lei. Segnaliamo infine il debutto della giovane keniota Dorcas Tuitoek, che ha corso in 1:06:33 nella mezza maratona, e che si è dimostrata un'atleta eccezionale all'Elite Edition 2020 di Valencia.
 

07/10/2021
Calendario Maratone 2022


Verdi Marathon 2022
Sport Hotels
Immagine MarathonWorld.it