Padova

Follia a Sant’Agostino di Albignasego: runner aggredito e pestato a sangue per aver corso senza mascherina

Follia a Sant’Agostino di Albignasego, paesino a sud di Padova, dove un ingegnere del posto è stato "aggredito e pestato a sangue" come scritto da Il Mattino di Padova.
 
Secondo la ricostruzione il 50enne stava correndo in compagnia del suo cagnolino a circa 100m dalla sua abitazione con una protezione per le viee aeree abbassata. In zona non c'era nessuno ma all'improvviso sono comparsi due uomini, presumibilmente padre e figlio, che hanno costretto il podista a fermarsi dopo minacce ed insulti, è nato un acceso confronto con lo sportivo che è stato fatto cadere a terra e picchiato a lungo.
 
Raccapriccianti i dettagli forniti dal malcapitato che in alcuni suoi passaggi racconta che "Il padre, sopra la mia schiena, mi teneva a terra facendo pressione con le ginocchia e i gomiti mentre il ragazzo ha cominciato a prendermi a pugni sul viso e in testa".
 
 
 
Il risultato? prognosi di 30 giorni dovute a fratture al naso con interessamento dell'occhio destro e numerosi ematomi al tronco.
 
Ma non è finita qui: ancor più incredibile è che sono stati i due aggressori a chiamare i Carabinieri intimando di multare il runner perchè sprovvisto di mascherina; dal racconto dell'uomo anche uno dei due non aveva la mascherina.
 
Il più giovane degli aggressori è stato a sua volta portato all'ospedale dopo sintomi riconducibili ad un attacco d'asma dovuti allo "sforzo" della rissa.
 
ISCRIVITI AI NOSTRI SERVIZI GRATUITI: WHATSAPP - NEWSLETTER
 

19/04/2020
Calendario Maratone 2020
Trento Half Marahon 2020
I test di MarathonWorld.it
Gli speciali di MarathonWorld.it