Battle of the Teams

Ecco come è andata la Maratona di Praga riservata ai soli atleti Elite: successi per Kipruto e Rionoripo

E’ stata all'altezza delle aspettative, l'edizione inaugurale di The Battle of the Teams che si è svolta a Praga domenica mattina, organizzata da RunCzech, già organizzatori anche della Maratona di Praga. La sfida è partita dal Ponte Carlo sotto un sole splendente e per l’assegnazione del primo posto ad uno dei team si è dovuto attendere fino alla fine, proprio come si sperava.

LA GARA - La gara maschile, molto tattica e prudente, è stata vinta dal keniano Benson Kipruto in 2h10’16” che negli ultimi 5 km ha giocato le sue carte per sconfiggere diversi avversari di alto livello. Proprio la prudenza ha portato a tempi non molto veloci ma nel finale Kipruto ha guadagnato 10 secondi su Dickson Chumba.

Al contrario nella gara femminile la keniana Purity Rionoripo è partita impartendo subito ritmi veloci costruendo un vantaggio inattaccabile fino a tagliare il traguardo in 2:20.14, alle sue spalle l'etiope Guteni Shone, seconda in 2h21’46’’. La vittoria di Rionoripo è stata la prestazione della giornata, anche se il suo crono non ha permesso al team Volkswagen di battere il Team Birell.

Tra le donne, le due atlete ceche Eva Vrabcova Nyvltova (sesta in 2h27’07’’) e Moira Stewartova (nona in 2h29’28’’) hanno ottenuto il tempo di qualificazione olimpica, ma come quarta classificata ceca, manca solo uno slot della squadra di Tokyo.

BATTLE OF THE TEAMS – La sfida, ideata dal fondatore di RunCzech Carlo Capalbo, ha coinvolto quattro squadre composte da otto atleti, ciascuno dei quali concorreva per se stesso ma anche per la propria squadra. Sono stati i record personali di due membri del team ad assicurare la vittoria con un ampio margine al Team Birell, alle cui spalle si sono piazzati nell’ordine i Team Volkswagen, Mattoni e Skupina CEZ.

Battle of the Teams è stato un successo e un’avvincente e innovativa formula per creare interesse e spettacolo. Ideata dal presidente RunCzech Carlo Capalbo, già organizzatore della Napoli City Half Marathon e Sorrento Positano, Battle of The Teams potrebbe essere esportata anche in Italia o in altre nazioni.

Risultati Uomini
1 | 35 | KIPRUTO BENSON | KEN | 2:10:16
2 | 25 | CHUMBA DICKSON | KEN | 2:10:26
3 | 45 | KIGEN NOBERT | KEN | 2:10:27
4 | 37 | KETER KENNETH | KEN | 2:10:29
5 | 13 | ANBESA LENCHO | ETH | 2:10:50
6 | 15 | ATANAW KINDE | ETH | 2:11:00
7 | 27 | ZELALEM MENGISTU | ETH | 2:11:48
8 | 23 | ATNAFU YITAYAL | ETH | 2:11:58
9 | 32 | CANCHANYA WILY | PER | 2:12:33
10 | 47 | IBRAHIM ABDI | BRN | 2:12:52

Risultati Donne
1 | 26 | RIONORIPO PURITY | KEN | 2:20:14
2 | 36 | SHONE GUTENI | ETH | 2:21:46
3 | 16 | AIYABEI VALARY | KEN | 2:22:39
4 | 18 | LEMPUS BETTY | KEN | 2:24:15
5 | 14 | ABAYECHEW TIGIST | ETH | 2:26:12
6 | 11 | VRABCOVÁ NÝVLTOVÁ EVA | CZE | 2:27:07
7 | 48 | MULISA ABERU | ETH | 2:28:02
8 | 38 | BELETE MESERET | ETH | 2:28:31
9 | 31 | STEWARTOVÁ MOIRA | CZE | 2:29:28
10 | 42 | IWADE REIA | JPN | 2:32:33


31/05/2021
Calendario Maratone 2022
Verdi Marathon 2022
Sport Hotels