Valencia

Pazzesco alla 10km di Valencia: Rhonex Kipruto al primato mondiale, Wanders al record europeo e Meucci a quello italiano

Mattinata pazzesca a Valencia, che si conferma la "città del Running", con una pioggia di primati che ha caratterizzato l'attesissima 10km.
 
Vince, e lo fa con il nuovo primato mondiale sulla distanza, il keniano Rhonex Kipruto che taglia il traguardo dopo 26'24" migliorando il 26'38" corso da Joshua Cheptegei nel 2019 proprio a Valencia. Alle sue spalle il connazionale Bernard Kimeli (27'12") mentre al terzo posto lo svizzero Julian Wanders migliora il primato europeo correndo in 27'13", lo stesso Wanders deteneva il primato continentale sulla distanza con il 27'25" risalente al 30 dicembre 2018.
 
Nella solita gara squillo di Daniele Meucci che è 13mo in 28'08", è il nuovo record italiano che lima di 2" il 28'10" di Stefano Baldini.
 
Kipruto è stato autore di un negative split che lo ha portato a correre la seconda parte di gara in 13'06", contro il 13'18" dei primi 5km che a sua volta verranno ratificati come nuovo primato mondiale dei 5km su strada (13'22" l'attuale primato).
 
Al femminil Sheila Chepkirui completa i 10km in 29'46", 3 secondi peggio di quanto fatto nel 2017 da Joyciline Jepkosgei a Praga in gara mista. Alle sue spalle Rosemary Wanjiru (29'46") e Norah Jeruto (29'46). E' la prima volta nella storia della corsa su strada che tre donne chiudono sotto il muro dei 30' nella medesima gara.
 

12/01/2020
Calendario Maratone 2020
Il Calendario di MarathonWorld.it
I test di MarathonWorld.it
Gli speciali di MarathonWorld.it