Boston Marathon

Lunedì 11 ottobre 2021 va in scena la Boston Marathon numero 125: iscritti, diretta e risultati della gara

Causa Covid-19 la Boston Marathon 2021 non andrà in scena come di consueto nel giorno del Patriot's day, il terzo lunedì di Aprile, bensì nella giornata di lunedì 11 ottobre, l'Indigenous Peoples’ Day. Al via un agguerrito cast di top runners capitanati dall'oro mondiale Lelisa Desisa e dalla connazionale Yebrgual Melese.

Il via alle ore 14:02 italiane per le Wheelchair mentre i top runners uomini partiranno alle ore 14:37, ineditamente seguiti dalle donne alle ore 14:45. Sulla linea di partenza ci saranno 20mila runner.

ISCRIVITI AI NOSTRI SERVIZI GRATUITI: WHATSAPP - NEWSLETTER

Clicca qui per i risultati finali

PERCORSO BOSTON MARATHON 2021

Il tracciato "point to point" non consente l'omologazione di eventuali primati. Lo start da Hopkinton per poi attraversare Ashland, Framingham, Natick e Wellesley. A 5km dal traguardo si entra nel cuore di Boston giungendo alla locale università con l'arrivo posto alla John Hancock Tower in Copley Square

BOSTON MARATHON: LA HEARTBREAK HILL

La salita spaccacuori misura circa 600m ed è posta al 32mo chilometro. Da sempre punto di svolta dell'intera maratona, in grado di alimentare o sotterrare le speranze dei pretendenti alla vittoria ma anche di tutti gli amatori alla ricerca del record personale.

IL MONTEPREMI DELLA BOSTON MARATHON 2021

E' di 876mila dollari di montepremi totale equamente suddiviso tra uomini e donne: al vincitore spettano 150mila dollari, al secondo 75mila ed al terzo 40mila, poi si scala fino ai 5.500 del 10mo. Così come avviene in moltissime 42.195km statunitensi, oltre ai premi per la gara weelchair, ci saranno ricompense anche per le categorie Master: i primi di ogni categoria dai 40 anni in poi vinceranno un assegno di 5mila dollari, ai secondi 2.500$ ed ai terzi 1.500$. Nel caso si migliori il record della gara sono previsti ulteriori 50mila dollari.

TUTTI I TOP RUNNERS DELLA MARATONA DI BOSTON 2021

Saranno ben 8 gli atleti al via della gara con un primato personale inferiore alle 2:06 ed ulteriori 9 che in carriera hanno corso sotto le 2:09. Il più veloce al via sarà il 36enne Asega Mengstu, 2:04:06 corso a Dubai nel 2018 e terzo a Chicago nel 2019, subito dietro di lui nella lista di partenza il connazionale Lemi Berhanu, vincitore a Boston nel 2016 e capace di correre nel 2016 a Dubai in 2:04:33; tuttavia il favorito d'obbligo sembra essere Lelisa Desisa (2:04:45), che a Boston ha già vinto nel 2015 prima di trionfare a New York nel 2018 e prendersi l'oro mondiale sulla distanza a Doha 2019.
 
Per il Kenia attenzione a Benson Kipruto (2:05:13 Toronto, 2019), Wilson Chebet (2:05:27 Rotterdam, 2011) e Filex Kiprotich (2:05:33 Daegu, 2019). Altri nomi già noti al grande pubblico sono quelli di Felix Kandie, Geoffrey Kirui ed il giapponese Yuki Kawauchi, primo nel 2018 sotto al diluvio.
 
Al femminile presenti tre donne con un PB al di sotto delle 2:20: si tratta di Yebrgual Melese, atleta classe 1990 che nel 2018 a Dubai corse in 2:19:36, dell'eterna Edna Kiplagat, seconda nell'ultima edizione e vincitrice qui nel 2017, e Mare Dibaba, che dopo il terzo posto del 2014 ed il secondo del 2015 vorrà rifarsi del ritiro del 2019.
 
Per la vittoria attenzione anche a Angela Tanui, vincitrice della Tuscany Camp Marathon 2021, ed alla statunitense Jordan Hasay. Ma nel complesso sarà una gara apertissima con ben 16 atlete accreditate di un sub 2:24h.
 

LA BOSTON MARATHON IN DIRETTA

I diritti tv della Boston Marathon n in programma lunedi 11 ottobre 2021 sono stati acquisiti da Discovery: la gara sarà visibile integralemente in streaming sulla piattaforma Discovery+ (CLICCA QUI PER L'OFFERTA SULL'ABBONAMENTO) con collegamento a partire dalle ore 14:30 e telecronaca di Andrea Campagna e Andrea Giannini.

Medesima programmazione anche per gli abbonati a Eurosport Player mentre per gli utenti di Sky, Now Tv e Dazn ci sarà la diretta integrale su Eurosport 2.

I PRIMATI DELLA BOSTON MARATHON

Nonostante le 4 salite in successione Boston è una tra le 42.195km più veloci del pianeta: in totale 5 uomini sono scesi sotto il muro delle 2h06' e 9 donne sotto le 2h22'. I record appartengono a Geoffrey Mutai che nel 2011 fermò il cronometro dopo 2h03'02" seguito da Mosop (IL SUO PROGRAMMA DI ALLENAMENTO PER LA GARA QUI), Gebremariam ed Hall, tutti sotto le 2h05', mentre al femminile nel 2014 Rita Jeptoo tagliò il traguardo in 2h18'57".

Nella storia della gara si segnala la vittoria di Gelindo Bordin nel 1990 (2h08'19"), con Danilo Goffi (2014) e Migidio Bourifa (2011) capaci di primeggiare tra i master (40-49 anni).

NEL 2013 L'ATTENTATO ALLA MARATONA DI BOSTON

Tre morti, di cui una bambina, ed oltre 150 feriti, questo il bilancio del folle gesto che ha colpito la Boston Marathon 2013 alla soglia delle 4h10' di gara. L'utilizzo di bombe, considerate arma di distruzione di massa, fanno si che Tsarnaev, il principale responsabile, è stato condannato a morte (sentenza poi annullata). (IL VIDEO QUI)


07/10/2021
Calendario Maratone 2022


Verdi Marathon 2022
Le Recensioni di MarathonWorld.it
Immagine MarathonWorld.it