Coronavirus

Aggiornato il protocollo organizzativo delle gare di corsa su strada: scatta l'obbligo del green pass

La Federazione Italiana di Atletica Leggera ha aggiornato nella giornata del 7 settembre 2021 il protocollo organizzativo delle competizioni "non stadia", comprendenti quindi tutte le corse su strada e gare off-road, valevole per tutte le manifestazioni inserite nel calendario FIDAL nazionale e regionale.
 
 L'entrata in vigore della normativa è fissata alla data del 13 settembre 2021.
 
Così come era trapelato nei giorni scorsi, è introdotto l'obbligo del Green Pass, o tampone, per poter prendere parte alle gare. In fase di partenza ci saranno scaglionature ogni 2000 partenti con obbligo di mascherina per i primi 500m. Di seguito il dispositivo nel dettaglio:
 
PROTOCOLLO ORGANIZZATIVO TEMPORANEO - NON STADIA
 
La Federazione Italiana di Atletica Leggera consente lo svolgimento di manifestazioni non stadia inserite nel calendario nazionale e nei calendari territoriali e riconosciute di Preminente Interesse Nazionale dal CONI con modalità di competizione che minimizzino il rischio di contagio.
 
Quanti avranno diritto o dovranno accedere al sito di gara dovranno essere in possesso di una delle certificazioni verdi CoVID-19 e, per il tracciamento, consegnare l’autodichiarazione anti-CoVID19:
 
1. certificazione verde CoVID-19, che può essere rilasciata dopo la somministrazione della prima dose di vaccino e ha validità dal quindicesimo giorno successivo fino alla data prevista per la somministrazione della seconda dose (nel caso di vaccino a doppia dose). La certificazione verde ha in ogni caso una validità di nove mesi dal completamento del ciclo vaccinale
 
2. la guarigione dall'infezione da Sars-CoV-2 (validità 6 mesi)
 
3. effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus Sars-CoV-2 (con validità 48 ore).
 
Le disposizioni di cui sopra non si applicano ai soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute.
 
Modalità di partenza
 
- gare a cronometro individuale
 
- gare con partenze separate per scaglioni fino a 2.000 atleti per ciascuna serie/scaglione e nel rispetto di tutte le norme di minimizzazione del rischio.
 
Gli atleti dovranno obbligatoriamente indossare la mascherina in partenza e almeno per i primi 500 metri di corsa (500m è indicazione minima rispetto al momento in cui gli atleti potranno togliere la mascherina e gettarla in appositi contenitori oppure conservarla per riutilizzarla dopo il traguardo). Tra le partenze di ciascuno scaglione deve essere frapposto un adeguato intervallo temporale a garanzia del distanziamento tra gli atleti dei diversi scaglioni.
 

07/09/2021
Calendario Maratone 2021


Trento Half Marahon 2021
Parma Marathon 20221
Immagine MarathonWorld.it