Maratona di New York

La lista dei top runners della New York City Marathon del 4 novembre 2018: al via il campione uscente Kamworor

Sarà come sempre un parterre ricco ed aperto a numerose sorprese quello che domenica 4 novembre 2018 prenderà parte alla TCS New York City Marathon, tra i partenti anche il "defending champions" Geoffrey Kamworor.
 
Kamworor, atleta con un palmares imponente nella corsa campestre, lo scorso anno trionfò a sorpresa facendo la differenza nel corso dell'ultimissima parte di gara e riuscendo a contenere la rimonta dell'atteso Wilson Kipsang; 365 giorni fa il keniano chiuse in 2h10'53" non riuscendo a migliorare il suo primato personale che tutt'oggi è il 2h06'12" corso a Berlino nel 2012.
 
 
Al via ci saranno ben 3 atleti, tutti provenienti dall'Etiopia, con un record personale inferiore alle 2h05': il miglior tempo è quello di Tamirat Tola, bronzo alle Olimpiadi di Rio 2016 sui 10mila e argento mondiale a Londra 2017 sulla Maratona, che nel gennaio 2017 corse a Dubai in 2h04'06". Con lui anche Lelisa Desisa, argento nella rassegna iridata di Mosca 2013, che sempre a Dubai, ma nel 2013, corse in 2h04'45": ed è proprio Desisa l'atleta più titolato nelle maratone Majors forte dei successi a Boston nel 2013 e 2015, condito dal secondo posto nel 2016, e dai terzi posti a New York nel 2015 e 2017, preceduti dal secondo posto nel 2014; che sia finalmente l'anno buono per Desisa per trionfare nella Grande Mela?
 
A completare il quadro degli atleti etiopi al via ci pensano Shura Kitata, atleta molto atteso in quanto capace di correre in 2h04'49" pochi mesi fa a Londra e di vincere lo scorso anno a Roma, e Fikadu Girma Teferi e Birhanu Dare Kemal, atleti con personali non eccelsi ma da non sottovalutare.
Chi invece proverà senza dubbio a stare con i migliori è Daniel Wanjiru, 26enne  vincitore della Maratona di Amsterdam nel 2016 e della Maratona di Londra nel 2017, occasione nella quale corse in 2h05'48". La presenza di Wanjiru deve far preoccupare i diretti avversari in quanto il keniano vanta una lunga ista di vittorie comprendenti anche i prestigiosi successi nella Mezza di Praga, entrambe con un crono inferiore ai 60'. nel 2015 e 2016.
 
Lista dei papabili al successo che si completa con il 24enne keniano Festus Talam, 2h06'13" corso ad Eindhoven nel 2017, e Alphonce Simbu, bronzo agli ultimi Campionati Mondiali.
 
Come sempre sarà molto ampia la rappresentanza statunitense al via con il pubblico di casa che attende l'ormai leggendario Bernard Lagat che, dopo una indimenticabile carriera in pista, affronterà alla soglia dei 43 anni per la prima volta una Maratona. I migliori atleti Usa al via saranno Abdi Abdirahman (2h08'56"), Jared Ward (2h11'30"), Shadrack Biwott (2h12'01") e Chris Derrick (2h12'50").
 
Per l'Europa il miglior rappresentante sarà il britannico Chris Thompson mentre un altro da tenere d'occhio per la Top 10 è il messicano Juan Luis Barrios (2h10'55"). Nessun atleta italiano top sarà al via.
Embed from Getty Images
 

 


28/08/2018
Calendario 2019


Il Calendario di MarathonWorld.it
I test di MarathonWorld.it
SportDaily.it
Immagine MarathonWorld.it