Padova Marathon

Da venerdì tre giorni di festa a contorno della Padova Marathon: ecco il programma degli eventi e dell'Expo

È partito il conto alla rovescia. Manca ormai pochissimo all’apertura dell’Expo Village in Prato della Valle. Da venerdì pomeriggio alle ore 15 il “villaggio”, profondamente rinnovato e ridisegnato nei suoi spazi per celebrare al meglio il ventennale dell’evento, schiuderà le sue porte, inaugurando così i tre giorni di festa della Padova Marathon.

Si tratta di uno spazio espositivo di circa 2.500 metri quadrati, interamente dedicato al mondo del running, dello sport in generale e del wellness. Un’occasione unica per aziende, sponsor e istituzioni di raggiungere migliaia di persone che ogni anno si riversano in Prato della Valle nel weekend della maratona.

L’Expo, strategicamente situato nella zona arrivo della maratona, rimarrà` aperto al pubblico per tre giorni consecutivi, da venerdi` a domenica, e sarà` principalmente punto di ritiro di pettorali e sacche gara per gli iscritti alla maratona e alla mezza, ma darà anche l’opportunità di acquistare il pettorale delle Stracittadine a chi non è riuscito prenderlo in prevendita nei supermercati Alì&Alìper. Vale la pena di ricordarlo: l’acquisto del pettorale delle Stracittadine dà diritto a sacca ristoro (da ritirare dopo la corsa, in Prato della Valle), assicurazione, assistenza tecnica e medica oltre alla medaglia per tutti i partecipanti.

Ma l’Expo è anche un centro di promozione per gli espositori. Grazie alla vasta tipologia di prodotti e servizi offerti, l’area registra ogni anno un grande afflusso di persone arrivando a contare, nella scorsa edizione, circa 250.000 presenze tra appassionati podisti e semplici visitatori. Qui, solo per citare alcuni degli appuntamenti proposti nel fitto programma di iniziative, sabato mattina alle 11.30 sarà ospitata anche la conferenza stampa dei top runner, con la premiazione del concorso dedicato agli istituti scolastici organizzato in collaborazione con i supermercati Alì e Alìper, e quella delle onlus che hanno raccolto più donazioni attraverso il portale di Rete del Dono. Tra i top runner un posto d’onore spetta ovviamente all’attesissima Sara Dossena che, dalle 15 alle 16, all’Expo incontrerà i podisti e racconterà la sua storia e i suoi traguardi, archiviati e futuri.

Sempre sabato, altri due momenti importanti: alle 17 la Basilica di Sant’Antonio ospiterà la Santa Messa con la benedizione speciale ai maratoneti e alle loro scarpe officiata dal Rettore, Padre Oliviero Svanera: ciascuno è invitato a presentarsi calzando le scarpe utilizzate nei propri cammini. Alle 17.30 il Salone di Palazzo della Ragione ospiterà invece “Scherzi e tempeste”, un inedito concerto sinfonico in forma di maratona, basato su uno zapping musicale che collegherà tutti gli scherzi delle nove Sinfonie di Beethoven, a cura dell’Orchestra di Padova e del Veneto guidata dal suo Direttore musicale e artistico M° Marco Angius.

Grande attenzione anche ai più piccoli, in particolare grazie ad Alì che, anche quest’anno, porterà in Prato della Valle le sue immancabili Mascotte, laboratori didattici e un’animazione a tema fantasy che coinvolgeranno grandi e piccini per tutta la giornata di domenica 28 aprile. Non potranno mancare gonfiabili, trucca-bimbi, musica e tanti simpatici gadgets. Ma è davvero ricchissimo il programma degli appuntamenti per la tre giorni della Padova Marathon, che mai come per quest’edizione ha saputo coinvolgere l’intero “Sistema Padova”. 


24/04/2019
French Riviera Marathon
Trento Half Marathon
I test di MarathonWorld.it
SportDaily.it