Europei Master

Il 18-19 settembre attesi oltre 500 atleti da 17 paesi per le 3 gare degli Europei Master di corsa in montagna

Siamo entrati ufficialmente nella settimana che ci porterà al grande appuntamento del 17-19 settembre 2021 in Val Tramontina, ovvero i campionati europei masters di corsa in montagna, trail running e nordic walking.
L'evento è stato presentato a Palazzo Montereale Mantica, sede della Camera di Commercio di Pordenone. Tre gare (anche open), suddivise in 2 giornate che vedranno la partecipazione di oltre 500 atleti over 35 provenienti da 17 paesi. Con queste parole il presidente del comitato organizzatore, Giampaolo Bidoli, ha voluto aprire la presentazione. Sabato 18 si terrà la competizione di corsa in montagna che si svilupperà lungo un tracciato di 9.5 chilometri con un dislivello di 450 metri, veloce, tecnico e nervoso che toccherà i punti più ameni della vallata. Alla partenza ci saranno top runners del calibro della keniota naturalizzata nederlandese Lornah Kiplagat (presente alla conferenza stampa). Nel suo palmares tre titoli mondiali di mezza maratona (PB 1h06'25"), un oro mondiale ed europeo di cross e tre partecipazioni olimpiche nei 10000m e nella maratona. La belga Charlotte Cotton, campionessa europea uscente e vice campionessa mondiale 2021 di corsa in montagna, nonché atleta di spicco del circuito di coppa del mondo assoluta. Con loro la piemontese Francesca Rimonda, campionessa europea F35 di mezza maratona 2020 a Funchal Portogallo (sesta assoluta) e bronzo master ai mondiali 100km di Winschoten 2021 (Paesi Bassi). In campo maschile, ha ufficializzato l'iscrizione, don Franco Torresani, il prete volante trentino, da almeno 15 anni vincente in quasi tutte le edizioni dei mondiali di montagna, compresi quelli della settimana scorsa a Telfes (Austria).

 
Domenica 19 sarà dedicata al Nordic Walking e al trail running. La novità assoluta sarà proprio il Nordic Walking che vedrà il debutto del primo campionato europeo master della specialità proprio in occasione del weekend in Val Tramontina. Questa disciplina è, in pratica, una camminata sportiva in cui le braccia spingono in modo opposto ed alternato rispetto ai piedi con l'aiuto di appositi bastoni. Durante la prestazione i movimenti interessano fino al 90% dei muscoli del corpo. Il Nordic Walking è il più efficiente e piacevole allenamento al mondo, un modo per aumentare la propria vigorosità fisica, migliorare nel complesso la propria salute e vitalità mentale. Questa è la definizione data dall'ideatore di questo sport, il finlandese Marko Kantaneva. La gara friulana sarà caratterizzata da un anello di 870 metri da percorrere 10 volte più un rettilineo di lancio/arrivo di 650 metri. Non essendoci un regolamento internazionale riconosciuto da World Athletics verrà utilizzato quello preparato e studiato da EMA, tenendo in considerazione le norme utilizzate in diversi Paesi. Per ciò che concerne l'evento specifico, la collaborazione con la FIDAL è stata determinante. In base agli esiti di questa prima prova verranno decisi i prossimi step.

Nella stessa giornata si svolgerà la competizione di trail running che avrà una lunghezza di 43,5 chilometri e ben 1800m di dislivello, il cui percorso attraverserà le località più suggestive della zona, tra laghi, pozze smeraldine, gallerie e cime incontaminate. Tre gare sportive immerse nella natura selvaggia, porteranno gli atleti a scoprire paesaggi meravigliosi all'interno del parco delle dolomiti friulane. Queste ultime fanno parte di uno dei nove sistemi montuosi iscritti nella lista del Patrimonio Mondiale dell'Umanità.

Accanto agli aspetti prettamente agonistici, il comitato organizzatore ha definito un ricco programma collaterale al fine di offrire agli ospiti il meglio del territorio, sotto tutti i punti di vista, coinvolgendo, in primis, le realtà locali, dai 2 Comuni Tramonti di Sotto e Tramonti di Sopra, all'Ecomuseo regionale delle Dolomiti Friulane Lis Aganis, ad altre comunità del territorio pordenonese, a Promoturismo FVG ed alla Regione Friuli Venezia Giulia.

Il 19 settembre Tramonti di Sopra ospiterà la feste delle erbe e del benessere mentre venerdì 17 la cerimonia inaugurale degli europei masters, con la sfilata di tutte le delegazioni, alle ore 18.00. A Tramonti di Sotto verrà allestito il villaggio evento e le zone di partenza/arrivo delle competizioni. Un impegno complessivo di grande rilevanza che vede 3 organizzazioni insieme: l'associazione Cemont, SMART Atletica San Martino 2.0 e l'ASD Polisportiva Valtramontina supportate da importanti partner e sponsor. Un fine settimana che vedrà la Val Tramontina capitale continentale degli sport outdoor. A tal proposito il sindaco di Tramonti di sotto, Rosetta Facchin ha voluto sottolineare le grandi potenzialità turistiche della valle, grazie alle sue bellezze naturali.

Il presidente del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia, Piero Mauro Zanin, ha affermato che eventi come l'europeo masters della Val Tramontina sono anche un' importantissima vetrina per il territorio e le sue particolarità, tradizioni e costumi. Concetto ripreso pure dal presidente della Fondazione Friuli, Giuseppe Morandini, uno dei prestigiosi partner di EMMTRC 2021, insieme a Friulovest banca e Dolomia. Per Morandini la strategia globale di questo tipo di iniziative deve avere, come obiettivo primario, una visione a medio-lungo raggio. Ci dev'essere una continuità nella programmazione di eventi, curando gli aspetti legati al marketing e alla promozione del territorio. Per il presidente del Parco delle Dolomiti friulane, Antonio Carrara, queste iniziative devono anche stimolare le istituzioni regionali e nazionali a porre la giusta attenzione nei confronti delle popolazioni che vivono da sempre nelle valli e che hanno bisogno di un sostegno da parte di tutti per poter sperare in un futuro in queste meravigliose zone.

15/09/2021
Calendario Maratone 2021


Trento Half Marahon 2021
Parma Marathon 20221
Immagine MarathonWorld.it