Campaccio Cross Country

Alla scoperta delle protagoniste della gara femminile del Campaccio 2022: ecco le iscritte

C’è tanta attesa anche per la gara femminile del Campaccio 2022, quest’anno in luce più che mai grazie anche al progetto federale denominato “Non-Stadia Event Role Modelling Through a Gender Balanced Approach” e co-finanziato da EA nell’ambito del Member Federation Support Programme. Progetto che approfonderemo nei prossimi giorni.

LE CAMPIONESSE – Gara che sarà molto combattuta ed equilibrata quella tra le donne, con ogni probabilità ci si giocherà il successo fino all’ultimo metro. Occhi puntati sull’eritrea Daniel Rahel Ghebreyohannes, vincitrice a metà novembre del cross di Atapuerca, gara che ha ufficialmente aperto la stagione mondiale di cross. Ritroverà la keniana Beatrice Chebet che le arrivò alle spalle con un ritardo di solo 1” dopo una splendida volata a tre. Chebet, nata nel 2000, solo 21 anni, ha già due ori mondiali nel palmares. E’ la campionessa mondiale junior di Cross del 2019 e anche nei 5000 metri, titolo conquistato a Tampere nel luglio 2018. Tra i suoi successi anche l’oro ai Campionati d’Africa nei 5000m nel 2019, sempre tra le under 20. Dopo Atapuerca a novembre è andata ancora sul podio, terza, la domenica successiva nel cross di Siviglia.

Nella sfida riflettori anche sulla keniana Eva Cherono, vincitrice del cross di Alcobendas e seconda al cross di Atapuerca nel 2019 e che sui campi di San Giorgio su Legnano ha già conquistato un prestigioso 5° posto nel 2020.

S’inserisce di diritto tra le probabili vincitrici la 25enne etiope Dawit Seyaum, primatista mondiale dei 5000 metri road con 14’39” in gara mista uomini donne. Dawit è una specialista dei 1500 metri tanto da aver vinto l’oro mondiale indoor tra le juniores (under 20) nel 2014, l’argento tra le under 18 nel 2013 e poi tra le grandi ha conquistato nel 2016 l’argento mondiale indoor sempre sulla medesima distanza dove vanta un primato personale di 3’58’09”. Sui 10000m a Ginevra a ottobre 2021 ha ritoccato il primato personale portandolo a 31’25.

Arriva dal Kenya ma gareggia molto spesso in Italia Lucy Mawia Muli con un primato sui 10k di 31’52” fissato a Forlì il 10 ottobre scorso. Quest’anno è stata vincitrice della Scalata al Castello di Arezzo in agosto e in Spagna vincitrice del Cross Internacional de Soria il 31 ottobre. Ancora sul podio, seconda, il 28 novembre al Cross di Alcobenda.

Sempre tra le internazionali troviamo al via anche la polacca Kinga Krolik, specialista dei 3000 siepi, tanto da aver conquistato quest’anno l’argento ai mondiali under 23 e la slovena Klara Lukan, nei 5000m campionessa europea under 20 nel 2019 e argento negli Europei under 23 in questa estate 2021 a Tallin e ancora medaglia d’argento agli europei di Cross a Dublino in dicembre. In entrambe le occasioni di queste ultime due medaglie d’argento, l’oro e titolo continentale è andato alla nostra Nadia Battocletti.

LE AZZURRE – Sono fortissime e sono chiamate a lottare da protagoniste le azzurre al Campaccio 2022. La più attesa è Nadia Battocletti, triplo oro europeo di Cross 2018, 2019 (junior) e 2021 under 23, al Campaccio ha vinto praticamente tutte o quasi le categorie giovanili. Tra le Assolute ottimi risultati, tra cui due sesto posto nel 2019 e nel 2020 ed un mancato traguardo a marzo 2021 a causa di un malore durante la manifestazione. Tanta qualità anche tra le donne, presenti tutte le azzurre più forti, tra queste spiccano i nomi di Anna Arnaudo e Giovanna Selva, 6^ e 11^ agli eurocross under 23 alle spalle di Nadia Battocletti e insieme oro a squadre. Nadia tenterà di confermare la supremazia sulla amica e avversaria slovena Klara Lukan più volte battuta quest’anno. Tra le italiane allo start anche Lonedo, Iavarone, Colli, Cesarò, Gaggi, le sorelle Federica e Giulia Zanne, Selva e Reina.

SICUREZZA SANITARIA – Da oggi, 21 dicembre, sono consultabili sul sito il protocollo di sicurezza ed i regolamenti (cross sprint ad eliminazione, master e gare giovanili, internazionali e cross corto) per partecipare in sicurezza al 65° Cross del Campaccio. Clicca QUI per consultare i regolamenti.

PROGRAMMA GARE E ISCRIZIONI – Le iscrizioni sono aperte, CLICCA QUI. La quota di iscrizione riservata ai SeniorMaster è di 12 euro (comprensiva di pacco gara) mentre la quota di iscrizione congiunta a Campaccio e Cinque Mulini – sempre riservata ai SeniorMaster è di 20 euro (comprensiva dei pacchi gara di entrambe le competizioni). Per le categorie Allieve/i, Juniores, Promesse, Seniores la quota iscrizione è pari a 5 euro

 


29/12/2021
Calendario Maratone 2022


Verdi Marathon 2022
Le Recensioni di MarathonWorld.it
Immagine MarathonWorld.it