Pompegnino Mountain Running

Tutto quello che c'è da sapere sulla nona edizione del Pompegnino Mountain Running in programma domenica a Vobarno

Foto di Organizzatori


Si profilano grandi sfide per domenica a Vobarno (BS) per la nona edizione del Pompegnino Mountain Running, la gara di corsa in montagna che rappresenta un primo vero test sulla via dei grandi impegni internazionali, a cominciare dalla rassegna iridata per mountain e trail running che si terrà a Innsbruck (AUT) dal 7 al 10 giugno. Le iscrizioni stanno arrivando in questi giorni e il grosso è atteso per metà settimana, ma già si hanno alcune importanti indicazioni sui nomi presenti, a cominciare da Sara Bottarelli, stella di prima grandezza della corsa in montagna italiana già vincitrice a Vobarno nel 2015 e 2017 e da suo fratello Andrea, primo nella passata edizione. Presente anche Michele Massetti, uno degli atleti maggiormente emergenti in questo periodo nelle corse in montagna.


Le sfide valide come seconda prova del GP Valle Sabbia si terranno su un percorso di 10 km con partenza e arrivo in Piazza del Volontariato a Pompegnino di Vobarno. Un tracciato impegnativo sia in salita che in discesa e nel quale si è sempre fatta molta selezione. Lo start verrà dato alle ore 9:30, con premi per i primi 3 uomini e donne e per i primi 5 delle categorie maschili e prime 3 delle femminili.


Le iscrizioni sono ancora aperte e fino al 25 maggio sarà possibile pagare soli 15 euro. Chi vorrà provvedere direttamente sul posto al mattino della gara dovrà versare 20 euro, considerando però che è previsto un tetto massimo di adesioni pari a 300 iscritti. Previsti tutti i servizi sia prima che dopo la gara, con ritiro della busta tecnica e del pacco gara in prossimità della partenza direttamente domenica dalle 7:00 alle 9:00. Premiazioni appena conclusa la gara, a partire dalle 11:30.