Genova City Marathon

Tutto pronto per l'edizione 2019 della Genova City Marathon: si punta agli 800 finishers, Marocco favorito

Giorni di grande lavoro a Genova, si è entrati nella settimana che culminerà domenica con la seconda edizione della Genova City Marathon e l’organizzazione va completando l’assemblamento dei tasselli necessari alla riuscita dell’evento, confidando nel ritorno del bel tempo anche sulla Liguria nel prossimo weekend. Affluiscono in queste ore fiumi di adesioni alla gara, anche dall’estero (soprattutto da Germania, Francia e Gran Bretagna): per la maratona si è già oltrepassata quota 500 ma il flusso dovrebbe aumentare e gli organizzatori confidano di sfondare quota 800 finisher, anche perché subito dopo la forzata cancellazione della maratona di Torino, molti iscritti alla prova piemontese hanno dirottato la loro attenzione verso la gara di Genova per non vanificare gli allenamenti degli ultimi mesi e mettersi alla prova in una gara del tutto nuova, con un percorso molto scorrevole che toccherà tutti i punti principali della città attraversando anche l’area portuale di Sampierdarena e toccando la Valpolcevera.

LEGGI ANCHE: IL CALENDARIO DELLE MARATONE 2020 - IL CALENDARIO GENERALE - IL RANKING

ISCRIVITI AI NOSTRI SERVIZI GRATUITI: WHATSAPP - NEWSLETTER

Va componendosi anche il parco dei favoriti della prossima edizione della maratona. Hanno già annunciato la loro presenza il marocchino Mohamed Rity e Lorenzo Lotti, primi due classificati lo scorso anno e pronti all’attesa rivincita, ma dovranno fare i conti con due specialisti dell’ultramaratona che anche sui 42,195 km hanno riscontri importanti, soprattutto il grande Giorgio Calcaterra, pluricampione del mondo della 100 Km che vuole inserire la maratona genovese nella sua ricca collezione di successi sulla distanza nelle varie città italiane. Attenzione anche a Stefano Velatta, cuneese che tra maratone e 6 Ore ha anch’egli un palmares di tutto rispetto, e a Marco Lombardi, ex campione italiano di categoria nella 100 Km e che vanta successi in svariate 6 Ore come quella di Teodorico a Ravenna e De’ Conti ad Ancona. Fra le donne ha promesso la sua presenza l’azzurra di maratona e corsa in montagna Emma Quaglia, che pur non essendo al massimo della forma non vuol mancare all’appuntamento nella sua città e sarà al via quantomeno per un test sui 30 km, per decidere poi se allungare.

Insieme alla maratona si svolgerà anche la Fantozzi Run, prova sui 14 km fra l’agonismo e la goliardia, con i concorrenti invitati a gareggiare indossando gli indumenti più originali. L’appuntamento è al Porto Antico, da dove verrà dato il via alle ore 8:30 per i partecipanti alla maratona, con l’ultima griglia che comprenderà i partecipanti alla Fantozzi Run. In zona partenza/arrivo saranno predisposti tutti i servizi, compresi il deposito indumenti e lo stand per i massaggi. Un ricco ristoro finale accoglierà i partecipanti, mentre nel pacco gara sarà presente uno sconto del 50% per l’utilizzo dei parcheggi al Porto Antico. Le iscrizioni sono ancora aperte, al costo di 52 euro.


26/11/2019
Calendario Maratone
Il Calendario di MarathonWorld.it
I test di MarathonWorld.it
SportDaily.it