Vivicittà

Samuele Dini e Joyce Mattagliano sono i vincitori della Vivicittà di Reggio Emilia | FOTO

Vivicittà fa il pieno con 7.200 persone fra atleti, bambini e adulti, che domenica mattina hanno deciso di partecipare alla grande camminata di solidarietà internazionale promossa da Uisp e organizzata a Reggio Emilia da Tricolore Sport Marathon.

Una piazza ricca di colore – sottolineano i vertici del Comitato Uisp di Reggio Emilia - che per due giorni ha attratto cittadini di ogni fascia di età per giocare, fare sport o semplicemente camminare. Lo sport – proseguono – si conferma un grande veicolo di aggregazione e divertimento a servizio della collettività e siamo orgogliosi di averlo mostrato ancora una volta con una riuscitissima edizione di Vivicittà”.

Hanno indossato la maglia di Vivicittà anche le assessore Foracchia e Montanari che hanno partecipato con la famiglia, mentre il Presidente della Provincia Giorgio Zanni e il Sindaco di Scandiano Alessio Mammi, hanno corso la 10 km non competitiva.

LEGGI ANCHE: I RISULTATI DA TUTTE LE SEDI

Sul palco delle premiazioni è salito con orgoglio il Sindaco Luca Vecchi che salutando una piazza gremita ha affermato: “Questa è la città che amiamo: ricca di eventi e persone che riempiono le piazze per incontrarsi, stare insieme e vivere gli spazi pubblici anche facendo sport. La piazza – ha precisato il Sindaco - è un contenitore a disposizione della città e degli eventi sportivi e lo sarà sempre di più grazie a un modello reggiano di successo, che vede protagonisti il mondo sportivo e l’amministrazione comunale”.

287 i competitivi alla partenza sul nuovo percorso di 10 km, accompagnati dalla sfilata dei bambini e delle generazioni di famiglie che hanno aderito alla manifestazione e al Trofeo Scuole. La gara competitiva compensata valida per il Gran Prix individuale Uisp di Reggio Emilia è stata vinta da Samuele Dini per le Fiamme Gialle in 31 minuti 28 secondi, che è il vincitore assoluto di Vivicittà nella classifica nazionale compensata. Al secondo posto c’è Matteo Morelli (C.U.S. Parma) con 31 min 49 sec. Terzo sul podio maschile Andrea Bergianti della Calcestruzzi Corradini, che ha tagliato il traguardo in 33 minuti esatti.

Prima classificata per le donne Joyce Mattagliano (C.S. Esercito) che ha chiuso in 36 minuti e 20 secondi seguita da Gloria Venturelli dell’Atletica MDS Panariagroup in 38min. 28 sec. e Fiorenza Pierli (Calcestruzzi Corradini) in 39 min. 04 sec.

Tantissimi i gruppi sportivi che hanno deciso di correre Vivicittà. Il più numeroso è stato ancora una volta quello della Podistica Biasola con 106 partecipanti.

A Vivicittà c’è un’altra classifica, quella del Trofeo Scuole, a cui quest’anno hanno aderito 40 istituti scolastici di ogni ordine e grado che sono stati premiati con buoni d’acquisto in materiale sportivo e didattico o pacchetti formativi messi a disposizione dagli sponsor Coop Alleanza 3.0, Decathlon Reggio Emilia, Crotti e Fisiokinè.

Tra le prime classificate ci sono la scuola primaria Matilde di Canossa con 320 iscritti, la scuola d’infanzia Otto Marzo (195 iscritti) e il nido Nilde Iotti (155 iscritti). Tra le scuole secondarie di primo grado hanno partecipato la Borghi e l’Einstein. Al termine della manifestazione tutti i bambini hanno gustato la celebre torta preparata appositamente per loro dalla Pasticceria Boni.


31/03/2019
Calendario Maratone


Il Calendario di MarathonWorld.it
I test di MarathonWorld.it
SportDaily.it
Foto: Organizzatori