Vivicittà

Alberto Amenta e Sabrina Mazza vincono la gara ragusana di Vivicittà 2022: ecco come è andata

Giornata di tiepido sole a Ragusa per riaccogliere il Vivicittà 1° Memorial Titta Tumino, la grande manifestazione dell’Uisp che prevede una sfida a distanza sui 10 km coinvolgendo una trentina di città in gara in contemporanea. La manifestazione, alla sua 37esima edizione, ha sempre affiancato grandi temi sociali all’aspetto puramente sportivo e quest’anno l’evento non poteva non essere dedicato alla tragedia bellica che si sta vivendo nella vicina Ucraina, spesso teatro di gare legate al Vivicittà.

A Ragusa oltre 400 corridori si sono presentati al via non solo per la gara sui 10 km, ma anche per le tante prove di contorno, fra le gare giovanili a cominciare dai bambini di 5 anni sotto la regia del tecnico della società organizzatrice Asd No al Doping Mauro Guastella, e la passeggiata non competitiva. Nella sfida più attesa, preceduta come apripista da monopattino di Bit Mobility, un nome nuovo si è iscritto nel lungo albo d’oro della tappa siciliana, Alberto Amenta (Atl.Tre Colli Scicli) che in 34’47” ha conquistato il successo sui 3 giri del percorso cittadino tagliando il traguardo con 23” di vantaggio su Daniele Sammatrice (Pol.Uisp Santa Croce) e 45” su Pierpaolo Germano (thlon Kamarina).

LEGGI ANCHE: SPECIALE VIVICITTA' 2022

LEGGI ANCHE: LE OFFERTE DI PRIMAVERA PER GLI SPORTIVI!


Nella prova femminile primo posto per Sabrina Mazza (Barocco Running) che in 43’33” ha prevalso per 3’28” su Maria Chiara Ficili (Atl.Tre Colli Scicli) e per 4’15” su Loredana Busacca (Athlon Kamarina).

Presente alla gara il Sindaco di Ragusa Avv.Peppe Cassì insieme agli assessori Giuffrida e Spata e al presidente del consiglio comunale Ilardo. L’amministrazione comunale si è battuta in prima persona per il ritorno dell’attività podistica a Ragusa e questo evento rappresenta un momento di passaggio per la città, al quale hanno dato un forte contributo anche Polizia di Stato, Carabinieri, Polizia Municipale e tutti volontari che si sono dati un gran daffare per la sicurezza del tracciato. Un ringraziamento va anche all’Uisp Territoriale Iblei, diretta da Tonino Siciliano e alla famiglia Tumino per aver dato modo di intitolare il Memorial al compianto Titta.

I risultati completi


03/04/2022