Mattoni Karlovy Vary

Yassine Rachik trionfa nella settima edizione della Karlovy Vary Half Marathon precedendo Romanenko e Yukhymchuk

Yassine Rachik vince la Mattoni Karlovy Vary Half Marathon: nel prestigioso appuntamento del circuito Runczeh, quest'anno valido anche per l'innovativo programma della federazione europea "EuroHeroes", c'è l'assolo dell'azzurro che riporta dopo svariati anni l'Italia a primeggiare in una gara internazionale. 
 
Rachik, dopo l'exploit della London Marathon chiusa in 2h08'05", si conferma in grande forma e prevale al termine di una 21.097km che vedeva al via 7 uomini con un PB al di sotto dei 65'. 1h02'59" il crono dell'azzurro che, dopo un passaggio in 14'57" ai 5km e 29'41" ai 10km, si libera dell'ucraino Roman Romanenko per poi involarsi in solitaria verso il traguardo ceco.
 
Podio che sarà completato dall stesso Romanenko (1h04'39") e dal connazionale Mykola Yukhymchuk (1h04'59"). Dopo il traguardo Rachik si è detto estremamente soddisfatto della condotta di gara, che lo ha visto da solo sin dal settimo chilometro, e del tempo fatto segnare in quanto dopo la 42.195km di Londra temeva quest'oggi di pagare la fatica.
 
Gara a senso unico anche al femminile dove la moldava Lilia Fisikovici rispetta i pronostici della vigilia e vince in 1h12'34".

18/05/2019
French Riviera Marathon
Trento Half Marathon
I test di MarathonWorld.it
SportDaily.it