Salomon Running Milano

Il 26 settembre c’è Salomon Running Milano, 21km e 18 piani della Torre PwC da scalare

Vacanze finite, le città tornano a riempirsi ed i runner tornano ad affollare le domeniche di corsa. Da ormai undici anni è la Salomon Running Milano la manifestazione che segna il ritorno alle competizioni a Milano dopo l’estate. Un successo continuo, grazie alla possibilità di scegliere tra diverse distanze ed ai percorsi sempre differenti, divertenti, ricchi di sorprese, con passaggi in aree cittadine dalle caratteristiche trail. Sono in genere oltre 4.000 i runner che confermano la propria fiducia alla Salomon Running Milano quest’anno in programma domenica 26 settembre.

L’evento, che si è svolto anche nel 2020, non ha subito alcuna battuta d’arresto anche grazie alla ferma volontà di A&C Consulting, società organizzatrice, che ha chiamato a raccolta i runner e la città tutta lanciando l’hashtag #DonTStopMiNow.

I PERCORSI – Tante novità, a cominciare dalle distanze: un ventaglio di quattro possibilità per permettere a tutti di partecipare, in base al proprio grado di allenamento: PwC Top Cup 21 kmCityLife Fast Cup 15 km, CityLife Smart Cup 9.9 km e Monzino Run 5 km, quest’ultima legata ad un progetto di raccolta fondi per la Ricerca in sostegno del Centro Cardiologico Monzino di Milano.

Ad eccezione della PwC Top Cup 21 km, la partecipazione a tutte le altre gare non richiede un tesseramento agonistico e la presentazione di un certificato medico agonistico.

PWC TOP CUP 21 km – Quest’anno la distanza della gara principale dell’evento sale dai 18km dell’anno passato a 21km. In pratica una mezza maratona competitiva, impreziosita, come sempre, da passaggi affascinanti e che quest’anno assegna il titolo di Campione Regionale di Trail.

Da diversi anni una delle caratteristiche principali dell’evento è il dover affrontare decine di piani e centinaia di scalini delle magnifiche torri di CityLife. Una sfida che mette sempre adrenalina e incognita nella gara di tutti gli atleti partecipanti, dal più forte all’ultimo classificato. Quest’anno i partecipanti che si metteranno alla prova della PwC Top Cup 21 km affronteranno la Torre PwC, la torre “curva” che caratterizza il profilo del Parco CityLife di Milano. Divenuta proprietà di PwC, multinazionale che fornisce servizi di consulenza di direzione e strategica, revisione di bilancio e consulenza legale e fiscale in 158 Paesi, è alta 31 piani per 175 m di altezza.

Gli atleti “scaleranno” 18 piani della Torre PwC partendo dal livello -3 per raggiungere il 15° piano. Nel complesso tra discesa e salita sfideranno e affronteranno 800 gradini, per una elevazione di 67 m D+ durante la salita e 60 m in discesa, in quanto il rientro sul percorso avverrà al piano zero.

Partenza e arrivo saranno per la prima volta all’interno del Parco CityLife, precisamente in via Demetrio Stratos. Si andrà subito verso il Centro Congressi Mi.Co., che verrà attraversato ben due volte, in andata e al ritorno. Da qui si procede verso il Portello e piazza Gino Valle, la più grande piazza di Milano. Ancora metri e strada sul Ponte Iper per arrivare al cono elicoidale del Parco Industria Alfa Romeo, un passaggio che piace sempre e che segna l’ingresso nel vivo della gara. Finito il ‘girotondo’ del cono i runner si avvieranno verso il Campo XXV Aprile dove è previsto un giro sulla pista da 400 metri per scaldare definitivamente le gambe prima di affrontare e arrivare in cima al Monte Stella, conosciuto dai milanesi come la ‘Montagnetta di San Siro’, attraverso un percorso tutto nuovo con passaggi spettacolari ma a cui dare la giusta attenzione.

Si rientra calcando ancora il Ponte dell’Iper per dirigersi nuovamente verso il Centro Congressi Mi.Co. e in successione all’interno del Velodromo Vigorelli. Il percorso si conferma impegnativo ma tanto spettacolare e porterà gli atleti, negli ultimi km, nel vivo del Parco CityLife. Qui si affronterà finalmente la Torre PwC per 18 piani. Usciti dalla Torre è il momento dell’ultimo glorioso chilometro prima di tagliare vittoriosi e felici il traguardo.

T-SHIRT – Salomon arricchisce il pacco gara dei partecipanti con un capo tecnico nel quale l’alta qualità si fonde con lo stile. La T-shirt che ricorderà agli atleti le fatiche e le emozioni della gara è bianca e riporta sul davanti i tratti iconici della gara stilizzati attraverso i principali punti di interesse. Gocce di colore fucsia, giallo, blu e rosso rimandano ai colori del logo della manifestazione. Gli atleti iscritti entro il 31 agosto hanno potuto richiedere la personalizzazione del retro della T-shirt attraverso l’aggiunta del proprio nome, una novità che racconta l’impegno degli organizzatori nell’attenzione a dettagli che piacciono.   

I TESTIMONIAL – Sul canale YouTube della manifestazione è possibile seguire gli episodi in cui raccontiamo il percorso attraverso le voci dei nostri testimonial Cristina Turini e Cesare MonettiElena Zanzottera e Benedetta PastoreMaria Righetti e Davide MagniniMarco Zaffaroni ed il mitico Francesco Panetta. A breve usciranno gli ultimi 3 episodi, che ci porteranno fino all’arrivo della Gara.

PARTECIPAZIONE – Le iscrizioni sono aperte sul sito, CLICCA QUI. Chiusura iscrizioni online il 23 settembre e al villaggio expo il 25 settembre. Non sarà possibile iscriversi in loco il giorno della manifestazione.


03/09/2021
Calendario Maratone 2021


Trento Half Marahon 2021
Parma Marathon 20221
Immagine MarathonWorld.it