Giulietta&Romeo

Tutto quello che c'è da sapere sulla 13° edizione della Giulietta&Romeo Half Marathon: appuntamento domenica 16 febbraio

Domenica 16 febbraio 2020 sarà ancora Gensan  Giulietta&Romeo Half Marathon, 13^ storica edizione perché ospita il Campionato Italiano Fidal di mezza maratona sia maschile che femminile per le categorie Assoluti, Promesse e Juniores e nel contempo sarà anche la 1^ prova del Campionato di Società Assoluto 2020. In pratica l’evento organizzato da Gaac 2007 Veronamarathon in collaborazione con il Comune di Verona sarà la mezza maratona più importante d’Italia in questo 2020. Partenza fissata alle ore 10, con le donne gara élite, con crono inferiore alle 1h26’, che prenderanno il via alle 9.45 affinché la gara feminile non venga in alcun modo sfalsata da lepri maschili.

Gensan Giulietta&Romeo Half Marathon che rientra nel programma ufficiale di “Verona in Love – Se ami qualcuno portalo a Verona", con quattro giorni di eventi dedicati all’amore. Da giovedì 13 a domenica 16 febbraio 2020, la celebre manifestazione dedicata agli innamorati animerà il centro della città scaligera con concerti, appuntamenti, tour enogastronomici e spettacoli. “

CLICCA QUI PER SEGUIRE LA GARA IN DIRETTA

Questa mattina presso la nobile Sala Arazzi del Comune di Verona come consuetudine a qualche giorno dalla gara è stata presentata la Gensan Giulietta&Romeo Half Marathon, presenti le Istituzioni locali, in primis l’Assessore allo Sport del Comune di Verona Filippo Rando, il Presidente Veronamarathon Matteo Bortolaso, il Consigliere di Ammnistrazione di Agsm Francesca Vanzo, il presidente della Fidal Regione Veneto Christian ZovicoMarco Giaracuni Presidente dell’Accademia Belle Arti di Verona e Anna Calabrese responsabile del title sponsor Gensan.

“Sempre contenti di presentare la Gensan Giulietta&Romeo Half Marathon – ha detto Filippo Rando Assessore allo Sport – Un evento importante per Verona e per i veronesi. Tantissime le persone che verranno da fuori per correre e per conoscere la nostra città. Ringrazio gli organizzatori per l’impegno che ci mettono ogni volta”.

Matteo Bortolaso, Presidente dell’organizzazione: “Partenza dell’evento già da venerdì 14 alle ore 15 quando i primi partecipanti verranno a ritirare i pettorali. Sono oltre 6mila gli iscritti alla Gensan Giulietta&Romeo Half Marathon, a questi vanno aggiunte altre 600 squadre della staffetta Duo Marathon e tutti coloro che correranno o cammineranno nella Monument Run 5k, quindi saranno almeno 7.500 a correre domenica sulle nostre strade di Verona. Contiamo quasi 600 volontari fondamentali per l’organizzazione e ogni ringraziamento è sempre troppo poco. Ringrazio il Comune, la Polizia Municipale, le aziende Agsm, Acque Veronesi, Amia, l’Atv e tutti i nostri sponsor”.

4 EVENTI - Ancora aperte le iscrizioni a questa gara internazionale che conta ad oggi più di 7mila partecipanti provenienti da tutta Europa, oltre alla mezza maratona è prevista la staffetta non competitiva Duo Marathon e la camminata Monument Run da 5km che permetterà a tutti di partecipare in maniera attiva facendo diventare una festa ‘che corre’ per tutto il centro storico. Per quest’ultima partenza alle ore 09:00 da Piazza Bra e i passaggi a Castelvecchio, l’antica fortezza della città, Porta Borsari, il principale ingresso cittadino in epoca imperiale, Piazza Erbe, la piazza più antica, e infine l’Arena e Piazza Bra. L’iscrizione alla Lidl Monument Run è proposta ad un prezzo di 5 euro e può essere effettuata on line o di persona, fino alle 08:30 del giorno della manifestazione. Tutte le istruzioni per iscriversi si trovano sul sito ufficiale della manifestazione.

Tutti gli eventi saranno anticipati sabato 15 febbraio da City Sightseeing Run, corsa-allenamento gestita dai coach del Veronamarathon Team. Un evento gratuito una speciale occasione per conoscere Verona, testare la propria condizione atletica a poche ore dalla gara, partenza alle ore 10.30 dal Veronamarathon Hub di Circonvallazione Maroncelli, 7 che funzionerà anche come deposito borse per i partecipanti.

LA GARA - La competizione rientra nei criteri di World Athletics, la federazione mondiale, di Aims e ha confermato il Gold Label Fidal, onorificenza quest’ultima presente in pochissime gare italiane. Prima degli italiani alcuni grandi campioni internazionali come il norvegese Sondre Moen (Pb 59’48”) ed il tedesco Niels Arne Gabius (Pb 1h02’09”), e due keniani: Solomon Koech con primato personale di 1h01’58” a Telese e 2° alla ZeroWind Cangrande Half Marathon a novembre 2019 e Evans Saitoti Mara, debuttante alla prima gara europea.

Mentre per il Campionato Italiano Assoluto in lista tra i favoriti troviamo il campione italiano in carica Neka Crippa (Trieste Atletica), Francesco Bona (Cs Aeronautica Militare) con personale di 1h03’52” e un 6^ posto nel 2018, Michele Fontana (Cs Aeronautica Militare) chiamato all’esordio sulla distanza di mezza maratona, Xavier Chevrier (Atl. Valli Bergamasche Leffe) con primato personale di 1h03’43” e in tasca i titoli di campione europeo di corsa in montagna 2017 e bronzo nel 2019. Vi saranno anche Daniele D’Onofrio (Fiamme Oro) personal best 1h03’29, Giovanni Grano (Nuova Atletica Isernia), Ahmed El Mazoury (Atl. Casone Noceto). Ancora per i colori dell’Atletica Casone Noceto che gareggeranno per la classifica e per il Campionato di Società Ishmael Chelanga Kalale e Onesphore Nzikwinkunda, mentre con la canotta di A.s.d. Dinamo Sport in gara Joel Maina Mwangi.

Tra le donne pettorale n. 1 a Valeria Straneo (Laguna Running Ssd Srl), già campionessa italiana a Verona nel 2014 e vincente alla Gensan Giulietta&Romeo Half Marathon del 2019, torna per fare un doppio bis. Ma torna anche Anna Incerti (Fiamme Azzurre) campionessa italiana di mezza maratona in carica e oro europeo di maratona nel 2010, 2^ nel 2014 e 2^ nel 2018 alla Gensan Giulietta&Romeo half marathon, sempre per le Fiamme Azzurre vi sarà anche Valeria Roffino, capitano azzurro della nazionale di cross, chiamata a migliorare il primato di 1h15’22” segnato al suo esordio sui 21km a Lodi nel novembre 2019. Presente Giovanna Epis (Carabinieri) che ha un personal best di 1h11’44” fatto a Valencia 2019, 4^ a Verona nel 2017 e 9^ nel 2014 in occasione del campionato italiano. Potrebbe far bene Sara Brogiato (Aeronautica Militare) con pb di 1h13’53” che non ha mai presenziato a Verona. Portacolori della Caivano Runners saranno Silvia La Barbera 11^ nel 2014, la giovane burundiana Elvanie Nimbona (1h10’32”) e l’azzurra Federica Sugamiele che ha corso l’unica sua ‘mezza’ in 1h14’43” a Palermo a novembre. Torna ancora una volta a Verona Eliana Patelli (G.s. Gabbi) che ha vinto nel 2013 sia la Gensan Giulietta&Romeo Half Marathon che la Verona Marathon e poi la ZerWind Cangrande Half Marathon nel 2018. Ha un primato personale di 1h15’15” fatto nel 2015. Sempre per G.s. Gabbi c’è Eleonora Gardelli campionessa italiana di maratona a Ravenna nel 2018. Pettorale 11 per Fatna Maraoui (Esercito), 2^ nel 2017 qui a Verona e un primato personale di 1h10’08” fatto nel 2011.

LA MEDAGLIA PRIMA AL MONDO - È in realtà aumentata, la prima al mondo, la medaglia che sarà consegnata agli atleti che concluderanno la Gensan Giulietta & Romeo Half Marathon 2020.  La medaglia ha anche un nome ed è “QR Code 45”. Gli autori sono Francesco Gibertoni, Gianluca Groff, Davide Cavaliere e ed Enrico Toffalori (“Goats”, le capre, il nickname del gruppo), studenti del Triennio della Scuola di Design dell’Accademia di Belle Arti di Verona. L’iniziativa è nata in seno al Biennio Magistrale in Design che mira a formare direttori creativi. L’idea di un contest è partita da due studentesse e giovani designer, già in possesso del diploma accademico triennale, Giulia Buratti e Arianna Mazza, ed è subito stata accolta dal gruppo Veronamarathon e dall’Accademia di Belle Arti. Il Contest, rivolto a tutti gli studenti, è stato lanciato il 20 maggio 2019 da Veronamarathon con lo scopo di realizzare la medaglia per la prossima corsa podistica. Gensan Giulietta&Romeo Half Marathon e Veronamarathon hanno contribuito a diffondere l’immagine di Verona in Italia e nel mondo, anche attraverso i simboli più noti di Verona disegnati sulle medaglie della varie edizioni finora tenute.

I vincitori del contest, sono stati premiati a maggio 2019 e hanno così motivato la loro scelta: “La medaglia nasce dall’esigenza di creare un oggetto capace di evocare ricordi e racconti dei momenti passati durante la maratona, ecco perché utilizza il qr code, in grado di collegare ad un particolare contenuto multimediale. L’atleta potrà usarlo per accedere a foto e video del sito di Veronamarathon per rivivere l’emozione provata. La medaglia ha un’inedita forma rettangolare che ricorda Verona grazie alla sagoma di Ponte Pietra alla base, su cui si inserisce la scritta dell’anno 2020.” Sarà allestita una mostra delle proposte progettuali del contest sopra descritto presso l’AGSM Forum Palasport dove è situato l’Expo Sport, luogo di ritiro pettorali e tanto altro attivo da venerdì 14 a domenica 16 Febbraio.

UN GRAZIE AI NOSTRI SPONSORS – L’evento Gensan Giulietta&Romeo Half Marathon 2019 è possibile grazie al fondamentale sostegno del Comune di Verona e al Patrocinio della Camera di Commercio I.A.A. Un particolare ringraziamento va anche ai nostri partner: il title sponsor Gensan, i Main Sponsor Agsm, Zuegg e ZeroWind. Sponsor Tecnico Joma. Green Partner Amia e Acque Veronesi. Airline Partner: Turkish Airlines, Official Car Nuova Veronauto. Fornitori ufficiali: Eurocompany, Marazzi Noleggio, Melegatti, Bit Mobility. Media Partner: Radio NumberOne e Telenuovo.


11/02/2020
Maratonina Cernusco 2020
Il Calendario di MarathonWorld.it
I test di MarathonWorld.it
Gli speciali di MarathonWorld.it