Maratona di Pisa

Domenica 19 Dicembre torna la Cetilar Maratona di Pisa: tutto sulla XXII edizione della 42.195km toscana

Pochissimi giorni allo start della XXII edizione della Cetilar Maratona di Pisa, che si svolgerà domenica 19 dicembre 2021 dopo un anno di stop a causa della pandemia da Covid19. Un ritorno molto gradito ai runner che hanno dimostrato grande interesse nei confronti di questa manifestazione.

Michele Conti, Sindaco di Pisa con delega allo sport: “Mi complimento con gli organizzatori dell’evento per l’impegno e la serietà, nonostante le oggettive difficoltà. Come amministrazione, riteniamo che la Maratona sia un evento importante per la città di Pisa, anche per la sua capacità di richiamare atleti da tutto il mondo, con una grande presenza femminile, caratteristica che distingue questo evento a livello nazionale”.

Sergio Costanzo, Vicepresidente 1063AD: Decidere di organizzare la Maratona di Pisa, nonostante le difficoltà legate all’attuale situazione pandemica, è stata una vera e propria sfida, che abbiamo accolto con grande entusiasmo, anche sulla scia degli straordinari successi sportivi che questo anno hanno visto trionfare l’Italia nel mondo. Per poter garantire lo svolgimento dell’evento in sicurezza abbiamo deciso di limitare a 2mila il numero dei partecipanti”.

PARTNERSHIP – Dopo lo stop forzato del 2020, legato alle condizioni emergenziali dovute alla pandemia da Covid-19, siamo molto felici di poter tornare a correre la Cetilar Maratona di Pisa e di farlo al fianco di CetilarTitle Sponsor della manifestazione.

Si tratta di una partnership importante, che vede 1063AD, società organizzatrice della Maratona, e PharmaNutra Spa, casa farmaceutica titolare dei prodotti a marchio Cetilar®, insieme nel comune impegno di proiettare la Maratona di Pisa verso il raggiungimento di traguardi sportivi sempre più importanti. 

Germano Tarantino, Amministratore Esecutivo e Direttore Scientifico PharmaNutra, Title Sponsor della Maratona: “Per noi la Maratona di Pisa è l’evento di casa e siamo molto felici di poter essere presenti in qualità di Title Sponsor. Ci congratuliamo con l’organizzazione che ha reso possibile questa edizione, nonostante le difficoltà. Come azienda ci auguriamo di poter contribuire ancora in futuro alla crescita della manifestazione. Io stesso sono uno sportivo praticante, quindi non posso che essere molto felice quando si parla di running e nello specifico della Cetilar Maratona di Pisa. Anche quest’anno avrò il piacere di essere presente come atleta, oltre che come rappresentante dello sponsor, per partecipare alla Mezza Maratona: non vedo l’ora che sia domenica, perché sono sicuro che sarà una magnifica giornata di sport, ancora più bella dopo che l’anno scorso non si è potuto correre a causa delle condizioni particolari legate alla pandemia”.

Sponsor Tecnico della Maratona si conferma Hoka One One, brand leader nel mondo delle calzature da running su strada e trail. Una partnership importante, con un’azienda innovativa e in continua crescita, capace di rispondere alle esigenze di una competizione unica nel suo genere, per le sue caratteristiche tecniche e per l’unicità del territorio in cui si svolge.

NUMERI – Alla linea del via sono attesi circa 2000 runnersnumero massimo di partecipanti fissato per questa edizione della Maratona, che verrà disputata non solo nel nome dello sport e del sano agonismo ma anche, e soprattutto, nella tutela e nel rispetto della salute dei runner e dell’intero staff della gara.

Fra gli iscritti, ancora una volta, molti gli atleti stranieri, oltre il 25%, un risultato insperato e molti i giovani e i giovanissimi provenienti da federazioni straniere che hanno scelto la competizione pisana per segnare il loro miglior tempo della stagione.

Dato fondamentale, Pisa si conferma la Maratona delle donne, con circa il 30% di presenze femminili che arriveranno in città per correre la 42 e la 21 km.

GARE E PERCORSO – Lo start della Maratona (42,195 Km) è fissato alle ore 9:00, contestualmente partirà la Pisanina Mezza Maratona (21,097 Km). In accordo con l'Ateneo Pisano e il CUS Pisa è stata organizzata anche una corsa di 4 miglia rivolta agli studenti e ai dipendenti universitari; il migliore e la migliore runner saranno premiati dal CUS con il trofeo Cherubino. Scopo di questo trofeo, giunto alla sua III edizione, è quello di sensibilizzare e indurre alla pratica sportiva chi non ha mai provato l'esperienza di correre in seno a una grande manifestazione.

Marco Gesi, Professore e Prorettore per i rapporti con gli Enti del Territorio, con delega alle attività sportive: “La Maratona di Pisa dimostra una forte volontà di inclusione grazie a un evento adatto a tutti; una corsa di 4 miglia rivolta agli studenti e ai dipendenti universitari, il migliore e la migliore dei quali saranno premiati dal CUS con il trofeo Cherubino. La scelta, operata in sinergia con il CUS di Pisa, di essere al fianco della Maratona, ha lo scopo di sensibilizzare e promuovere la pratica sportiva della comunità locale.”

Infine, un premio speciale, che speriamo sia di incentivo alle performance degli sportivi di casa nostra, sarà messo in palio da San Rossore Sport Village, che riserverà un trofeo particolare per il miglior pisano e la migliore pisana classificati in Maratona.

Il percorso, certificato AIMS, sarà lo stesso dell’ultima edizione del 2019, e si snoderà fra arte, storia e natura, con partenza in Via Carlo Cammeo e arrivo in Piazza Duomo ai piedi della Torre pendente.

LE GRAFICHE – La maglia e la medaglia ufficiali della gara, secondo una tradizione oramai consolidata, esalteranno i valori storico-artistici di Pisa.

La T-shirt si ispirerà alla mostra in corso al museo d’arte Palazzo Blu, visitabile fino al 17 aprile 2022, intitolata “Keith Haring”, omaggio all’artista statunitense, universalmente riconosciuto tra i padri della street-art.  Una scelta di cui siamo molto orgogliosi, anche per il legame particolare che unisce l’artista alla città, nella quale Haring ha soggiornato nel 1989, per dipingere su una parete del Convento di S. Antonio, il celeberrimo dipinto murale “Tuttomondo”. Gli atleti di questa edizione della 42 e 21 km correranno indossando i colori vivaci e giubilanti di uno degli artisti pop più amati dei nostri tempi, confermando la volontà dell’organizzazione della Maratona di stabilire un dialogo virtuoso fra sport e cultura, in un binomio che fa della pratica sportiva un momento importante di promozione e valorizzazione del nostro territorio.

La medaglia ricalca lo stesso stile, dorata con il cordino a fondo bianco per i maratoneti, argento con il cordino a fondo blu per gli atleti della Pisanina.

AVVISO ALLA CITTADINANZA – Scusandoci per eventuali disagi, informiamo la cittadinanza che domenica 19, secondo ordinanza comunale, saranno in vigore provvedimenti straordinari per regolare la circolazione e la sosta nelle aree interessate dal percorso della Maratona e della Mezza Maratona.


15/12/2021
Calendario Maratone 2022


Verdi Marathon 2022
Le Recensioni di MarathonWorld.it
Immagine MarathonWorld.it