Maratona di Palermo

Domenica 17 novembre si rinnova l'appuntamento con la Maratona di Palermo, iscrizioni aperte con quota scontata


Foto di Organizzatori

Anche se mancano ancora molti mesi, c’è già fermento intorno alla ventinovesima edizione della Maratona di Palermo e non potrebbe essere altrimenti, visto che alle porte ci sono i festeggiamenti per il trentennale di una delle gare sui 42,195 km più amate del panorama italiano, con una storia che affonda le radici nel secolo scorso. E’ ormai tradizione che a Novembre (quest’anno la gara sarà il 17 del mese) arrivino nel capoluogo siciliano corridori provenienti non solo da tutte le regioni italiane (tanto più quest’anno che la gara sarà valida quale Campionato Italiano Master), ma anche da tantissimi Paesi europei ed extraeuropei che ogni anno hanno propri rappresentanti che si presentano al via.


Chi è venuto a correre a Palermo è sempre rimasto estasiato dal suo tracciato, che tocca i punti salienti della città. Da Palazzo dei Normanni alla Cattedrale, dai celeberrimi teatri Massimo e Politeama alla Statua della Libertà, da Villa Niscemi alla Palazzina Cinese, gli occhi sono continuamente richiamati lungo il tracciato da scorci di rara bellezza. Il percorso, lungo 21,097 km che i concorrenti dovranno affrontare due volte, è dal punto di vista altimetrico non semplicissimo, ma questo dà alla gara sempre il sapore della conquista.


Epicentro della corsa sarà Piazza Ruggero Settimo, sede della partenza alle ore 8:30. La gara oltre alla distanza canonica prevede anche la mezza maratona e la staffetta, con 4 frazionisti ognuno dei quali percorrerà 10,5 km. Le iscrizioni sono già aperte e fino al 15 maggio si potrà pagare ancora la quota scontata di 20 euro per la maratona, 15 per la mezza e 50 euro per la staffetta. Sono inoltre previste tantissime agevolazioni di viaggio per le società, sia con rimborsi in base alla distanza, sia con iscrizioni gratuite. Come si vede, le ragioni per partecipare non mancano…