Mezza di Genova

Assegnati a Genova i titoli italiani Master di mezza maratona: ecco tutti i vincitori, Bolognesi al record mondiale di categoria

Foto di Organizzatori



Vittorie straniere alla Mezza di Genova, che ha portato oltre 5.000 corridori a percorrere le strade del capoluogo ligure per la prova che quest’anno era chiamata ad assegnare i titoli nazionali Master sulla distanza dei 21,097 km. Sia l’etiope Jena Sintayehu Dinksa Jena che la sua connazionale Hajer Kahsay behre sono rimasti lontani dai primati della gara, forse anche a causa di una giornata abbastanza umida anche se priva di vento apprezzabile.


La gara maschile ha visto un’aspra lotta tra corridori africani con Jena (Runrace) che alla fine ha debellato la resistenza del connazionale e compagno di colori Gishe Abdi Wako, staccato di appena 3”. Tempo finale dell’etiope 1h05’08”. Terza piazza per il kenyano Simon Mwangi Waithira (Run2gether) a 14” davanti al marocchino dell’AT Running Lhoussaine Oukhrid, a 24”. Quinta posizione per il primo italiano, Simone Peyracchia (Pod.Valle Varaita) a 5’01”.


Più netto il successo fra le donne per hajer Kahsay Berhe (Runrace) che in 1h17’24” ha prevalso per 2’20” su Francesca Durante (Atl.Casone Noceto), terza posizione per Manuela Bulf, compagna di colori di quest’ultima, a 3’02”, appena 5” davanti all’ex tricolore di maratona Claudia Gelsomino, anche lei Atl.Casone Noceto. Da sottolineare la settima piazza dell’ex vicecampionessa mondiale ed europea di maratona Valeria Straneo (Azalai Asd) a 4’40”, appena 4” davanti alla tre volte vincitrice sulle strade di Genova Emma Linda Quaglia (Team 42195).


ISCRIVITI AI NOSTRI SERVIZI GRATUITI:  CANALE WHATSAPP - TELEGRAM - NEWSLETTER

I CALENDARI 2024: MARATONA - MEZZA - INTERNAZIONALE

I RANKING DI MARATHONWORLD.IT: MARATONA - MEZZA - LISTE ITALIANE




Foto di Organizzatori


La gara come detto valeva quale Campionato Italiano Master, questi i nuovi tricolori: Simone Peyracchia (Pod.Valle Varaita/SM35), Giovanni Auciello (Atl.Pro Canosa/SM40), Domenico Ricatti (Corricastrovillari/SM45), Andrea Giorgianni (Delta Spedizioni/SM50), Paolo Massarenti (Dynamyk Fitness/SM55), Santino Maccagnan (Giannonerunning Circuit/SM60), Maurizio Vagnoli (Dynamyk Fitness/SM65), Giovanni Gatto (Tre Casali/SM70), Giovannino Mocci (Atl.Novese/SM75), Camillo Pavese (Atl.Novese/SM80), Giuseppe Damato (Borgaretto 75/SM85), Manuela Bulf (Atl.Casone Noceto/SF35), Loretta Bettin (Atl.Paratico/SF40), Francesca Durante (Atl.Casone Noceto/SF45), Carla Primo (Borgaretto 75/SF50), Claudia Gelsomino (Atl.Casone Noceto/SF55), Carmen Piani (Circolo Minerva/SF60), Oriana Martignago (Azzurra Garbagnate/SF65), Silvia Bolognesi (Cambiaso Risso/SF70), Mariella Pellerei (Atl.Santhià/SF75), Franca Maria Monasterolo (Borgaretto 75/SF80). Da sottolineare il tempo della Bolognesi, 1h36’52” che rappresenta il nuovo record mondiale per la sua categoria.


Alla presenza del Sindaco Marco Bucci che ha dato la partenza, la gara genovese va in archivio confermando il suo enorme prestigio e la competenza della Podistica Peralto che ha curato la sua organizzazione, coinvolgendo i corridori non sono nella mezza tricolore, ma anche nella Corri Genova, frequentata da oltre 1.700 partecipanti e con i migliori tempi fatti registrare da Luca Schiasselloni in 45’21” e da Martina Rosati in 50’02”, senza contare la Family Run per la prima volta transitante anche sulla Sopraelevata. Appuntamento al prossimo anno per quella che è a tutti gli effetti una classica del panorama nazionale.


Risultati completi nel link sottostante


I RISULTATI COMPLETI