Vivicittà

Antonio Mascari e Zaira Martorana vincono la tappa palermitana della Vivicittà 2024, oltre 300 al via

Foto di Organizzatori



Il Vivicittà ha festeggiato oggi i suoi 40 anni di vita, nel ricordo di quel primo di aprile del 1984, da dove tutto ebbe inizio. A Palermo lo ha fatto in una giornata dalle caratteristiche climatiche prettamente estive e alla presenza di poco meno di 350 atleti. Il via dalla pista di atletica dello stadio delle Palme Vito Schifani alle 9.30 con il segnale del GR 1 della Rai. Poi un giro unico da 10 chilometri nel cuore del Parco della Favorita, prima di fare ritorno all’interno dell’impianto di viale del Fante. (QUI I RISULTATI GENERALI)


A vincere, e a scrivere per la prima volta il loro nome nel prestigioso albo d’oro della manifestazione, sono stati Antonio Mascari e Zaira Martorana.




LA GARA


Prestazione su livelli eccelsi per Antonio Mascari già detentore del titolo italiano master nella distanza della maratona, che ha fatto il vuoto dietro di se, chiudendo i 10 chilometri in 35’07. Alle sue spalle staccato di 74 secondi il giovane Manfredi Belli Dell’Isca in 36’21. A ruota sul gradino più basso del podio l’esperto Carlo Filiberto in 36’34. Nella gara femminile piacevole sorpresa che ha il nome di Zaira Martorana che ha ottenuto il meritato successo con un buon 43’03. Staccata di 38 secondi e sempre in gara la triatleta Maria Grazia Prestigiacomo che ha fermato il crono a 43’40. Terza un'altra esperta delle gare podistiche siciliane, Angela Marrone in 43’51. Tre atlete in meno di un minuto per una gara dai toni frizzanti e imprevedibili. Ha concluso la sua gara anche l’ottantaquattrenne Camillo Giuseppe Cucina con il tempo di 1h23’04, tempo che addirittura gli ha consentito di non chiudere tra gli ultimi.


Soddisfatta per l’esito della manifestazione il presidente della Uisp Palermo Marialuisa De Simone, “una gara, il Vivicittà, che una volta ancora conferma quanto i podisti palermitani e non solo, amano questo percorso immerso nella natura e che si rivela veloce e tecnico come piace agli atleti più performanti.”

Trentotto le città italiane coinvolte quest’anno, in ventitré la competitiva con classifica compensata. In Sicilia si è corso anche a San Vito Lo Capo (TP) e Cammarata (AG) con la sola ludico motoria, mentre a Ragusa e a Enna si è corsa la competitiva. A Ragusa hanno bissato il successo dello scorso anno Angelo Mandalà e Sabrina Mazza. Ad Enna vittorie di Denis Mistretta e Carmen Ramirez.


Lo slogan che ha accompagnato l’edizione numero 40 del Vivicittà è stato “Movimenti sostenibili” ma oggi in Sicilia, così come nel resto d’Italia, si è corso anche per la pace, la legalità e la solidarietà, tutti temi cari da sempre all’UISP che più che mai ha riproposto nell’edizione del quarantennale.




VIVICITTA’ PALERMO


Classifica uomini (10 km)

  1. Antonio Mascari 35’07
  2. Manfredi Dell’Isca Belli 36’21
  3. Carlo Filiberto 36’34
  4. Roberto Di Bella 36’46
  5. Antonino Randazzo 36’50


Classifica donne (10 km)

  1. Zaira Martorana 43’03
  2. Maria Grazia Prestigiacomo 43’40
  3. Angela Loredana Marrone 43’51
  4. Simona Sorvillo 44’35
  5. Emily Inzirillo 45’41


Risultati completi nel link sottostante


I RISULTATI COMPLETI