BiUltra 6.24

Il binomio tra la BiUltra 6.24 e il mondo Special Olympics si rinnova anche per l'edizione del 27 e 28 marzo 2021

Il binomio tra la BiUltra 6.24 e il mondo Special Olympics è nato fin dalle prime ore di gestazione dell’evento, ormai tre anni fa, nel 2018, quando un manipolo di appassionati decise di provare a creare l’ultramaratona di Biella. Charlie Cremonte, direttore del Team Piemonte di Special Olympics, e il suo staff sono stati parte integrante della macchina organizzativa della prima edizione andata in scena nel marzo del 2019 e lo sono ancora oggi, per cercare di creare qualcosa di indimenticabile per i partecipanti anche in questa seconda fissata per il 27 e 28 marzo 2021.

«La pandemia ci ha negato l’edizione 2020 e, quasi certamente, non ci permetterà di proporre i tanti eventi collaterali di socializzazione che avevamo in mente. Non ci sarà la “Run for Special” che tanto era piaciuta e partecipata, ma speriamo di proporla in un secondo tempo quando sarà nuovamente possibile ritornare ad “abbracciare la vita” : era stato bellissimo due anni fa vedere quel lungo serpentone di runners, camminatori e famiglie intere percorrere quei 4 chilometri, tutti uniti con lo spirito “Special” che da sempre contraddistingue i nostri eventi e i nostri Atleti e che rappresentano una “miscela” di belle esperienze, di ritrovate amicizie, di pura gioia di stare insieme» dice Charlie Cremonte.

Non ci sarà tutto questo, è vero, ma la prossima BiUltra avrà però un grande protagonista: si tratta di Simone Perona, runner biellese che già nel 2019 aveva partecipato all’evento chiudendo in maniera egregia la 6 ore (divenendo il primo atleta Special Olympics al mondo a completare questo tipo di gara) e che prenderà parte alla 24 ore, cercando analogo risultato. Simone è tesserato per la società di casa, la sezione Biella Running della Pietro Micca, ha grandi esperienze passate (nel 2015 fu medaglia d’argento nella mezza maratona ai Giochi Mondiali Special a Los Angeles) e arriverà all’evento ben consapevole della difficoltà, ma con una grande preparazione alle spalle: in questi ultimi mesi si è allenato tantissimo e al di là del risultato finale sarà un esempio per tutti gli atleti Special Olympics e per tutto il mondo sportivo. Un mondo anch’esso purtroppo colpito dalla pandemia: è notizia di pochi giorni fa, infatti, che i tanto attesi Giochi Nazionali Estivi in programma a Torino sono stati posticipati al 2022, con la certezza che saranno i più belli ma soprattutto i più attesi di sempre.

LE ISCRIZIONI

Gli organizzatori per questa edizione si avvalgono della collaborazione specializzata di Endu per iscrizioni e servizio di cronometraggio. Le iscrizioni sono già aperte da qualche giorno all’indirizzo https://www.endu.net/en/events/bi-ultra-6-24-2/ al costo di 50 euro per la 24 ore e di 35 euro per la 6 ore. Per chi vive in provincia di Biella o transita in città sono possibili anche in Accademia dello Sport a Biella dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 19. Sarà possibile iscriversi all’evento sino a lunedì 22 marzo.

Chi era già iscritto nel 2020 può mantenere valida la sua iscrizione per l’edizione 2021, oppure cederla senza alcuna penale ad altro atleta: in entrambi i casi è necessario comunicarlo tassativamente via mail agli indirizzi biellarunning@libero.it e podismo@pietromicca.it

In caso di spostamento della manifestazione per Covid o altre cause di forza maggiore, le quote verranno “congelate” e automaticamente traslate alla nuova data. Per tutte le info in attesa del regolamento non esitate a contattare il numero 339.7150369 tramite WhatsApp.


11/02/2021
Calendario Maratone 2021
Allenati con MarathonWorld.it
Le Recensioni di MarathonWorld.it