BoClassic

Sondre Moen sceglie la BoClassic per il ritorno alle competizioni, il 31 dicembre al via anche Ozbilen e Desiree Linden

La BOclassic si conferma per l’ennesimo anno la regina delle corse su strada di Capodanno in Europa e non solo.Una lunga trattativa,giunta a un finale positivo solo pochi giorni fa, ha portato Sondre Nordstadt Moen a scegliere la BOclassic per il suo ritorno alle competizioni.

Era il 3 Dicembre scorso quando il norvegese,allenato dal leggendario coach Renato Canova,vinse la maratona giapponese di Fukuoka nell’incredibile tempo di 2h05.48 ,crono che regalava al forte scandinavo il nuovo record europeo sulla distanza di maratona e il titolo di primo uomo bianco al mondo a scendere sotto le le 2h06 in gara omologata.

Stupore generale nell’applaudire la fantastica impresa di questo atleta,salito alla ribalta mondiale lo scorso Ottobre quando,a Valencia,realizzo’ la seconda prestazione di sempre europea sulla mezzamaratona con quell’incredible 59.48 ,secondo solo a Sir Mo Farah.

Carriera ancora giovane quella di Moen,che ricordiamo anche campione europeo under23 sui 10000m e che e’ seguito da quest’anno da coach Canova,allenatore italiano abituato a lavorare e vincere con i migliori africani al mondo.

Un binomio vincente andato migliorare la scorsa estate con un lungo stage al Sestriere dove il norvegese si e’ fatto amare anche per la sua personalita’,la sua caparbieta’ e la sua abnegazione in allenamento anche in solitaria. Particolari che lo hanno aiutato a salite parecchi steps mondiali stagionali.

Il presidente Gerhard Warasin non nasconde la propria felicita’ della strepitosa news “Sapevo che il nostro resp.Elite Gianni DeMadonna ci stava lavorando ma non ho voluto crederci fino all annuncio ufficiale.Ancora stento a credere che un simile campione,di cui tutti parlano in queste settimane,abbia scelto proprio la nostra gara per il rientro.Che onore!!.”

UN CAMPIONE EUROPEO DI CROSS SI AGGIUNGE ALLA BOCLASSIC

Sapevamo che la trasferta slovacca era stata piu’ che produttiva dopo i nomi annunciati la scorsa settimana.Finalmente possiamo rivelare un altro grande colpo realizzato dal nostro responsabile Elite Gianni DeMadonna:il turco Kaan Kigen Ozbilen ,vincitore della medaglia d’oro ai campionati europei di corsa campestre ha accettato l’offerta della BOclassic e sara’ al via della competizione bolzanina il prossimo 31 Dicembre.

A Samorin ha mostrato una condizione di forma eccellente recuperando una gara partita male per lui e finita al meglio con la medaglia piu’ preziosa dopo un duello incredibile con lo spagno Meechal.

Personali importanti quelli di Ozbilen che,nel 2016 ha realizzato il personale in maratona di 2h06.10 e vanta anche 27.03 sui 10000m.

Con la presenza di Ozbilen, il tasso tecnico della BOclassic maschile elite sale vertiginosamente verso livelli incredibili.Muktar,Moen e Ozbilen renderanno la gara superlativa come non mai e pensiamo che la 43esima possa veramente essere una edizione indimenticabile.La sopresa potrebbe essere il giovane keniano Bernard Koech al debutto in Europa proprio alla BOclassic,l’outsider riveste a nostro avviso il nome del britannico Andy Vernon,gia’ plurimediagliato europeo tra cross e pista che arriva a Bolzano con una forma in sicura crescita.

DAGLI STATI UNITI ALLA BOCLASSIC

Il presidente Warasin aveva sempre chiesto al suo staff di aprire gli orizzonti verso nuovi mercati. Per il 2017 a Bolzano arrivera’ anche la forte maratona statunitese Desiree Linden.

5 volte si e’ imposta tra NewYork Chicago e Boston,2 volte e’ arrivata seconda. Atleta quindi che quando la strada si allunga riesce sempre a dare il meglio di se correndo veramente forte proprio sui 42,195 km.Ha corso la maratona di Boston in 2h22.38 nel 2011,l’anno delle condizioni meteo perfette nella gara americana e sempre ha corso intorno al muro delle 2h25.Ha scelto la BOclassic come punto di partenza del nuovo anno che vedra’ per lei ancora la BostonMarathon come obiettivo principale.

Pazzesca la BOclassic del 2017,un gruppo di campioni incredibile per nobilitare il nome di una gara oramai leggendaria.La coreografia perfetta saranno le migliaia di spettatori che come sempre affolleranno il percorso bolzanino..



22/12/2017
Maratonina Gorizia 2018
Questionario Runners
I test di MarathonWorld.it
SportDaily.it