Mezza Maratona Alpe di Siusi

La Mezza Maratona dell'Alpe di Siusi è già sold out con i suoi 700 iscritti, si gareggia Domenica 7 luglio

Foto di Armin Mayr

Una delle mezze maratone con il paesaggio più bello al mondo si terrà tra due settimane circa. Domenica 7 luglio 700 fortunati potranno correre tra i rigogliosi prati in fiore dell’Alpe di Siusi. Sono fortunati, perché i pettorali per partecipare al rinomato evento podistico sono terminati a metà aprile, quasi tre mesi prima della data della gara. La Charity Run 2024, che si svolgerà nell’ambito della Mezza Maratona Alpe di Siusi, quest’anno sosterrà l’organizzazione “Free to Run - Empowerment through running”.


L’organizzazione “Free to Run” si impegna a modificare i modelli di genere in zone di guerra sostenendo ragazze e giovani donne nel rafforzare la loro leadership e il loro benessere attraverso la corsa. Offre programmi di sviluppo progressivo della leadership e del benessere legati alla corsa, in particolare a profughe, sfollate interne e a ragazze e donne che si identificano come minoranze etniche.


“L’obiettivo è ottenere un cambiamento sistematico nella parità di genere, focalizzandosi sull’ampliamento dell'accesso allo spazio pubblico e sulle opportunità di leadership per le ragazze e le donne. Dal 2014 Free to Run lavora in alcune delle regioni più difficili al mondo, tra cui l'Iraq e l'Afghanistan, per cambiare positivamente la vita di giovani donne e ragazze nelle zone di conflitto”, spiega il comitato organizzatore della Mezza Maratona Alpe di Siusi. Il promotore di Free to Run in Alto Adige è il noto maratoneta estremo Manfred Mussner, che nel suo libro "Der geheime Marathon" (“La maratona segreta”) racconta le sue esperienze da maratoneta nei Paesi più pericolosi al mondo.



I preparativi si avviano verso la conclusione


Per quanto riguarda la mezza maratona sull’alpeggio più grande d’Europa, i preparativi procedono speditamente. “Il lavoro nel nostro team affiatato è molto divertente, perché tutti e tutte sanno quali compiti svolgere, come e quando farlo. L’attesa cresce di giorno in giorno e non vediamo l’ora che arrivi domenica 7 luglio. Naturalmente si studia già in modo dettagliato il bollettino meteorologico, sebbene al momento non sia ancora possibile fare delle previsioni precise. Ma è indiscutibile che il bel tempo sia un fattore essenziale per un evento sportivo all’aperto, soprattutto se si svolge a 2000 metri di altitudine e oltre”, proseguono gli organizzatori dell’associazione LG Schlern e di Seiser Alm Marketing.

I 21,1 chilometri del percorso della Mezza Maratona Alpe di Siusi, caratterizzati da 601 metri di dislivello complessivo, partono da Compatsch (a 1850 metri s.l.m.). Dal via i partecipanti provenienti da tutto il mondo si dirigono verso Mont Seuc, poi cambiano direzione e all’altezza dell’Hotel Ritsch si dirigono verso sud-est. Raggiunta la Baita Almrosenhütte, proseguono verso l’Hotel Goldknopf, dove raggiungono il punto più elevato del percorso, a circa 2050 metri sul livello del mare, attraverso prati di in fiore e con lo sguardo sempre rivolto verso le maestose montagne della zona. In seguito le podiste e i podisti passano davanti all’Alpenhotel Panorama e corrono per alcuni chilometri verso lo Sciliar, infine fanno ritorno verso il traguardo a Compatsch.