StraVigevano

La primatista italiana dei 3000 siepi torna alle gare dopo la maternità e domenica 2 maggio sarà al via dei 10.2km

Elena Romagnolo ha scelto Vigevano per ritornare alle gare dopo aver dato alla luce il 17 aprile 2020 la sua secondogenita Margherita.

Domenica 2 maggio, l’ex mezzofondista azzurra e tuttora primatista italiana dei 3000 siepi, sarà al via della StraVigevano, la gara competitiva di 10,2 K organizzata da Atletica Vigevano nell’ambito della 14^ Scarpadoro.

La Romagnolo, che vive in provincia di Biella ed è tesserata per la Pro Patria Milano, ha scelto di correre a Vigevano anche per abbinare la competizione ad un’occasione turistica: “A Vigevano verrò accompagnata dalla mia famiglia e, per la prima volta, avrò anche il tifo di Margherita che ha appena compiuto un anno. Carlotta, mia figlia più grande di 5 anni, è invece abituata a venirmi a vedere nelle gare e sa che la mamma è un atleta, mentre per Margherita sarà la prima volta e sono molto felice di avere una nuova tifosa sul percorso”.

“Diciamo che la mia vita tornerà alla normalità da maggio – continua l’atleta piemontese - il 2 correrò alla StraVigevano e il giorno dopo, lunedì 3 maggio, tornerò a fare la maestra di scuola primaria dopo lo stop per la maternità. La vita agonistica ricomincia, quindi, da Vigevano e dopo questa gara ho in programma i Societari sui 5000 metri e poi qualche maratona e mezza maratona che devo ancora programmare”.

La carriera di mamma Elena Romagnolo, classe 1982, è lunga e ricchissima di successi: 7 titoli italiani, 27 presenze in nazionale; finalista ai Giochi di Pechino 2008 nei 3000 siepi e finalista ai Giochi di Londra 2012 sui 5.000 metri; argento ai Giochi del Mediterraneo di Pescara 2009 sui 5000 e bronzo ai Giochi del Mediterraneo di Mersin sempre 5000. La Romagnolo è ancora primatista italiana dei 3000 siepi con il tempo di 9’27”48.


23/04/2021
Calendario Maratone 2021
Trento Half Marahon 2021
Le Recensioni di MarathonWorld.it