Meeting FVG

Edizione numero 15 per il Meeting Internazionale Regione FVG: i migliori risultati arrivano dagli ostacoli

Edizione numero 15 per il Meeting Internazionale Regione FVG che ha goduto di un pomeriggio caldo sia dal punto di vista atmosferico che per l’entusiasmo vissuto fra gli atleti e il pubblico delle tribune. Le tante concomitanze, con la nazionale giovanile impegnata agli Europei Under 20 e i differenti impegni di molti azzurri, hanno un po’ influito sull’aspetto tecnico generale, ma non sono mancate prove di alto interesse tecnico.

C’era particolare attesa per la gara dei 100 hs femminili, in base alle liste di partenza quella che sembrava la più incerta, ma la croata Ivana Loncarek ha decisamente dominato la scena, chiudendo in 13”58, tempo che risente del vento contrario di 1,9. Seconda posizione per Giada Carmassi (Esercito, 13”98”) e buon terzo per l’ex primatista italiana Marzia Caravelli (Aeronautica), mamma volante che ha chiuso in 14”05. Appassionante la prova maschile sui 110 hs, con il duello fra i fratelli brasiliani Da Silva risolto a favore di Jonathan in 14”00 per soli 2 centesimi su Paulo, finalista alle ultime Universiadi, terzo Gabriele Crnigoj (Atl.Malignani) in 14”50, vento addirittura -3,0.

Una gara che si è risolta in un assolo, quella del campione di casa Abdoullah Bamoussa sui 3000 siepi, certamente la mancanza di stimoli in pista non poteva favorire una prestazione cronometrica eccezionale, ma il suo 8’50”82 è sinonimo di buona condizione generale, a una settimana dai Campionati Italiani di Bressanone. Tornando alle donne, interessante prestazione della slovena Vladyslava Tukhay sui 400 metri: senza farsi condizionare dal suo doppio impegno (ha gareggiato anche sui 100 metri) la Tukhay ha sovvertito i pronostici battendo l’accreditata britannica Sabrina Bakare in 54”38, precedendola di 68 centesimi. Terza Jessica Peterle (Us Quercia Trentingrana) in 55”72. Nel lungo successo per una Millennial, Ester Monaco (Atl.Malignani, classe 2002) con la misura di 5,63 (vento +1,2).

Nel complesso la lunga giornata di gare, che comprendeva prove anche per le categorie Ragazzi e Cadetti, ha dato segnali importanti per molti atleti in vista della rassegna tricolore, intanto la società organizzatrice, l’Atletica Brugnera Friulintagli, è già proiettata verso il suo prossimo evento, il Giro Podistico di Pordenone del 15 settembre.


21/07/2019
Calendario Maratone
Il Calendario di MarathonWorld.it
I test di MarathonWorld.it
SportDaily.it