Campionati Europei

Osakue stacca il pass per la finale del Disco, nei 110hs migliori crono nelle qualificazioni per Dal Molin e Fofana

Ai Campionati Europei di Berlino, nella mattina della quarta giornata, l’azzurra Daisy Osakue si qualifica per la finale del disco. La 22enne torinese piazza un secondo lancio a 58,73, superando il 58,50 che vale l’ingresso tra le migliori del continente, e si lascia alle spalle lo spiacevole episodio di cui è stata protagonista nei giorni scorsi. “È la ciliegina sulla torta che mi serviva - commenta - per dimenticare quello che è accaduto. Non vedo l’ora di divertirmi e di farvi divertire. Dentro questo lancio ci sono mesi e mesi di allenamento, rabbia, felicità”.

LEGGI ANCHE: LO SPECIALE BERLINO 2018

Tutti avanti i tre italiani sui 110 ostacoli, con due record personali e il gran crono di Paolo Dal Molin che scende a 13.40 (+1.8) per diventare il terzo azzurro di sempre, migliorandosi di sette centesimi, ma cresce anche Hassane Fofana con 13.50. Entrambi vanno in semifinale insieme a Lorenzo Perini, 13.65 (+0.6). Nel lungo invece Laura Strati atterra a 6,60 (-0.1) ed è la prima delle escluse dalla finale, per appena un centimetro. Resta fuori l’altra discobola Valentina Aniballi, decima nel gruppo B e diciassettesima nel riepilogo con il 55,06 del primo lancio. Sugli 800 metri out il 19enne Simone Barontini, quinto nella sua batteria in 1:48.53.


09/08/2018
Il Calendario di MarathonWorld.it


La Corsa dei Santi 2018
I test di MarathonWorld.it
SportDaily.it
Immagine MarathonWorld.it