Maratonina della 4 porte

Due new entry nell’albo della gara pievese con i successi di Fulvio Favaron e Daniela Ferraboschi

La pioggia e il vento sono stati ancor più degli atleti i maggiori protagonisti della 35^ Maratonina delle 4 Porte in quel di Pieve di Cento (Bo), nonostante il maltempo oltre 3650 gli iscrittti nell’ambito delle prove previste in particolare nelle non competitive con oltre 3200, mentre nella gara sui 21 km erano iscritti in 401 e classificati sono stati 361. Prima mattinata dedicata alle non competitive e gare giovanili, poi alle 10 lo starter del C.S.I. sotto la cui egida si è svolta la manifestazione in collaborazione con la UISP e organizzazione del G.P. I Cagnon ha dato il via ai coraggiosi che hanno sfidato prima la pioggia e poi un forte vento che è stato il maggior avversario dei concorrenti della maratonina.

Gara con un quartetto a lungo in testa composto da Borini, Favaron, Cognolato e Tirapani poi quest’ultimo nel finale cedeva e veniva raggiunto e superato da Bovanini, finale in volata tra Borini e Favaron con quest’ultimo che si imponeva sul traguardo di Piazza Andrea Costa. Gara femminile tutta incentrata sul duello tra la bolognese Francesca Ravelli (Pol. Pontelungo) e la rubierese Daniela Ferraboschi (Casone Noceto) con quest’ultima che vinceva per distacco nonostante qualche difficoltà nella parte centrale della gara, terzo posto per la beniamina di casa Valentina Odaldi (G.P. I Cagnon). Poi premizioni ancora tutte sotto la pioggia e come lo scorso anno parte dell’incasso devoluto al Centro Oncologico ANT “Giuseppina Melloni”.



11/03/2018
Calendario Maratone 2018


Il Calendario di MarathonWorld.it
I test di MarathonWorld.it
SportDaily.it
Foto: organizzatori