Green Trail

250 atleti in gara alla Green Trail “Zero Spreco” Sport, salute e natura: successo per la 10° edizione della tradizionale gara podistica

Foto di Organizzatori



Andi Dibra della Polisportiva Chianciano, classe ’72, ha vinto ieri la 10° edizione della “Green Trail”, la tradizionale gara podistica di primavera organizzata da “Zero Spreco” di Aisa Impianti s.p.a, Unione Polisportiva Policiano e CSI di Arezzo, col patrocinio del Comune di Arezzo.


Partenza e arrivo nell’area verde dell’impianto a recupero integrale, percorso misto asfalto/sterrato di 11 chilometri, gara valevole come sesta prova del Gran Prix, la Green Trail ha visto la partecipazione di oltre 250 atleti, impegnati nella gara competitiva o nella passeggiata. Un numero a conferma del successo di un’evento che più rappresenta gli obiettivi di “Zero Spreco”: sensibilizzare i cittadini alla cultura green, promuovendo la salute e le buone pratiche alimentari, la tutela delle risorse del pianeta, il recupero delle materie prime, i grandi valori dello sport, l’essere comunità.


Il secondo posto sul podio per la gara competitiva se l’è aggiudicato Alessandro Fazzi della Filirun Team, già vincitore dell’edizione 2023 della Green Trail. Terzo classificato Francesco Vannuccini dell’Unione Polisportiva Policiano. Tra le atlete, a dominare la gara è stata Giulia Sadocchi, 18° posto della classifica finale generale. La seguono l’emergente Noemi Trippi e Lucia Boncompagni, tutte atlete della U.P. Policiano, che si conferma anche quest’anno tra le società sportive vincenti insieme alla Subbiano Marathon.


Questi invece i primi classificati per le categorie giovanili: 2019/22, Maria Sofia Manco e Ettore Severi entrambi della U.P. Policiano; 2017/2018 Ginevra Fini della A.S.D Atletica Sestini e Pietro Fiorillo della U.P. Policiano; 2015/2017 Giulia De Martis della A.S.D Atletica Sinalunga; 2013/2014 e 2011/2012 Azzurra Maggi e Irene Focacci entrambe della S.S Atletica Casentino Poppi; infine per la categoria 2009/2010, Elena Maggi ed Alessandro Focacci sempre della SS Atletica Casentino Poppi.


“Atleti toscani, umbri e romagnoli assieme per la decima edizione della Green Trail nella centrale di recupero totale di Zero Spreco. Oltre 200 sportivi al via di questa corsa a tratti anche ardua. Molti familiari incuriositi da un impianto che da dicembre scorso produce biometano a km zero con gli avanzi di cucina- ha commentato il presidente di Aisa Impianti s.p.a Giacomo Cherici. È questa la risposta a chi vuole nascondere la polvere sotto il tappeto e manda i rifiuti fuori regione. Grazie alla stragrande maggioranza dei cittadini che hanno compreso l’importanza di queste infrastrutture che, ricordo, sono

sempre in miglioramento.


I più anziani si ricordano l’inceneritore, di strada ne è stata fatta tanta sino ad oggi, quindi un grazie a chi comprende e aiuta il bene comune”. “Il Comune di Arezzo promuove con entusiasmo tutte le iniziative che avvicinano i cittadini all’impianto di recupero integrale di Aisa Impianti perché recupera i nostri rifiuti, e cioè un impianto di proprietà degli aretini al servizio degli aretini- ha detto il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli, presente alla partenza della gara. I valori dello sport in particolare sono un volano naturale per la sensibilizzazione ai temi ambientali, alla salute e alle buone pratiche in generale. Siamo quindi sempre vicini all’azienda quando organizza eventi come questo”.