Alì Family Run

Oltre 3000 studenti hanno acceso l'Alì Family Run del Parco San Giuliano di Mestre! Ecco come è andata

Questa mattina al Parco San Giuliano di Mestre si è svolta ancora una volta una Alì Family Run dai grandi numeri e dal fortissimo entusiasmo. Una bella mattinata di sport e una vigilia della Maratona di Venezia che si correrà domani, in parte anche lungo questi viali, vissuta da 3000 studenti, professori ma anche tanti genitori con passeggini e amici a 4 zampe e tanti palloncini colorati, insomma una grande e allegra festa, baciata da un tiepido sole autunnale che ha messo in risalto i colori autunnali del parco e i volti sorridenti dei partecipanti. 

Il benvenuto ai partecipanti è stato dato dalla consigliera comunale Barbara Casarin:“ "Dopo tutto quello che abbiamo passato in questi ultimi due anni, vedere così tanti ragazzi qui oggi è davvero motivo di forte emozione, di grande felicità e dimostra come lo sport sia in grado di unire le persone". Anche l’atleta paralimpica Giuisy Versace ha dato il suo saluto agli atleti: “Finalmente siamo tornati tutti a correre in presenza, per passione e per solidarietà e questo mi rende davvero felicissima. Le Family Run, cos' come la maratona, sono manifestazioni che hanno a cuore la solidarietà e domani saranno tanti i ragazzi che correranno a favore delle onlus aderenti al Charity Program. ed io sarò al traguardo ada spettarvi tutti".
 
L'arrivo, in volata, è stato tagliato per primo da Davide Camuffo, 15 anni e studente del liceo 'Luigi Stefanini', seguito a ruota da Guglielmo Marafatto, 13 anni, e Edoardo Maurizio di 18 anni. In campo femminile, la più veloce è stata l'atleta dell'Atletica Riviera del Brenta Maddalena Loparco, seguita dalla compagna di squadra Jessica Martin, mentre al terzo posto sono arrivate, mano nella mano, la diciottenne Carolina Ceriani ed Elena Armellin di 8 anni.

Quest’anno il podio della 'scuola più numerosa' è composto da 3 istituti veneziani. Il Trofeo Alì è stato vinto dall’ Istituto di Istruzione Superiore Statale ‘Benedetti-Tommaseo’ che ha iscritto 388 studenti, seguito dall’Istituto di Istruzione Superiore Statale ‘F. Algarotti’ con 287 e dal ‘Vendramin-Corner’ con 231. Hanno partecipato alla manifestazione anche altri istituti come: “Adele Zara” di Mira, "Cesco Baseggio" di Malcontenta e Marghera, mentre da Mestre sono arrivati studenti appartenenti alla Scuola Santa Caterina Da Siena, all’Istituto Comprensivo Viale San Marco - Scuola Leopardi, “San Gioacchino”, polisportiva “Terraglio”.
 
Le quattro scuole vincitrici di ogni tappa delle Alì Family Run riceveranno biglietti omaggio per gli studenti, e biglietti ridotti per i loro accompagnatori, per visitare l'M9, il Museo del Novecento.
 
"Quella che si è disputata questa mattina è la quarta e ultima tappa del tour Alì Family Run, un progetto solidale e di promozione sportiva importante, durato un mese, che ha coinvolto un intero territorio e fatto correre 11.000 persone tra studenti e famiglie. Ringraziamo le amministrazioni di San Donà di Piave, Chioggia, Dolo, della Riviera del Brenta e di Venezia, così come tutti gli sponsor e i partner che ci hanno supportato e il Rotary Ditreatto 2060 che anche quest’anno ha sposato l’iniziativa - così il General Manager Lorenzo Cortesi durante le premiaizoni. 

Felice di essere stato partner dell’intero tour anche Alessio Ranallo, responsabile marketing e comunicazione di HOKA: “Una partecipazione così numerosa all’attività sportiva giovanile non era scontata, soprattutto dopo questo difficile periodo. Lo sport non solo fa bene al fisico, ma forgia qualità che serviranno in futuro, quando questi giovani si affacceranno al mondo del lavoro. Lo noto all’interno della mia azienda: chi ha fatto sport mantiene un atteggiamento sportivo anche nel lavoro, rispettando quel valori di fair play, tenacia e condivisione che governano lo sport".
 
Non era presente quest’oggi Matteo Canella, Responsabile Affari Generali di Alì S.p.A, ma ha voluto comunque comunicare la sua soddisfazione per il completamento del tour: “Le Alì Family Run hanno fatto tornare a correre principianti, amatori, studenti e famiglie, accomunati dalla voglia di stare insieme all'aria aperta, pur rispettando le distanze di sicurezza. Siamo felici di essere stati, per il sesto anno consecutivo, sostenitori di questo progetto che incarna i nostri valori".
 
La manifestazione è servita anche a sensibilizzare i giovani e l’opinione pubblica sull’importantissima battaglia a livello globale che il Rotary sta portando avanti nella lotta alla poliomielite. Sulle t-shirt, indossate dai partecipanti, era infatti riportata la scritta “End Polio Now”.

Si conclude così il tour delle l’Alì Family Run, che ha toccato le tappe di San Donà di Piave, Chioggia, Dolo-Riviera del Brenta e Mestre coinvolgendo oltre 11.000 persone.

Le Alì Family Run sono manifestazioni organizzate da Venicemararhon con il supporto di importanti realtà come: Supermercati Alì, Corepla, HOKA, AquaVitamin, BMW, Banca Ifis, M9, Dolci Palmisano, 1/6H Sport, RDS 100% Grandi Successi, Il Gazzettino, Porto di Venezia, TDS, Pink FIt, Elettromeccanica Viotto S.R.L e ATVO.
 
Il progetto Alì Family Run gode del patrocinio e del supporto di: Regione Veneto, Città Metropolitana di Venezia, Comune di Venezia, Comune di Dolo. Comune di Stra, Comune di Fiesso d’Artico, Comune di Mira, Città di Chioggia, Distretto Rotary 2060, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale, Zero Waste Blue, Istituzione Boschi e Grandi Parchi, Camera di Commercio di Venezia e Rovigo, Coni Veneto, Fidal Comitato Provinciale di Venezia, OPES Italia, ASD Marathon Cavalli Marini Chioggia, Unione Clodiense, Atletica Mirafiori, Bunker Sport, Podisti Dolesi, Duali Running Team di Dolo.

23/10/2021
Calendario Maratone 2022


Verdi Marathon 2022
Sport Hotels
Immagine MarathonWorld.it