Giorgio Calcaterra

Giornata non memorabile per Giorgio Calcaterra nella 100km di Imola, ma "Re Giorgio" non si arrende e conclude la gara

Non è stata una delle giornate migliori per Giorgio Calcaterra ad Imola, dove si assegnavano i titoli italiani 2021 nella 100km di corsa su strada. (CLICCA QUI PER I RISULTATI)
 
La "leggenda" italiana dell'ultramaratona, 49 anni lo scorso 11 febbraio, si è dovuto accontentare del 21mo posto assoluto con il crono di 8h41'46". Stando alle statistiche si tratta della 100km più "lenta" mai corsa nella lunga carriera di "Re Giorgio".
 
Tuttavia si segnala la grande tempra dell'atleta romano che dopo essere stato a lungo nel gruppo degli inseguitori, formato anche da quel Marco Menegardi che poi è andato a prendersi il titolo, ha abbandonato i sogni di gloria decidendo in ogni caso di terminare la gara all'interno dell'Autodromo di Imola nonostante la competizione non potesse offrire nessun ambizione di piazzamento o cronometrica.
 
Calcaterra dopo l'arrivo ha spiegato tramite i suoi canali social di aver avuto una grande crisi al 47mo chilometro che lo ha costretto per alcuni tratti a camminare ed a fermarsi per oltre 10'. Poi la decisione di andare avanti e terminare la gara con il sorriso.

22/05/2021
Calendario Maratone 2021
Trento Half Marahon 2021
Parma Marathon 20221