Gensan

MarathonWorld.it ha provato Nobeet, uno degli integratori di punta di Gensan in grado di massimizzare l'apporto di ossigeno ai muscoli

Foto di MarathonWorld.it


MarathonWorld.it ha provato Nobeet, uno degli integratori di punta di Gensan, azienda che nasce a Pisa nel 1995 e che tutt'oggi fa della ricerca scientifica sportiva un suo punto cardine.


Nello specifico Nobeet è un supporto specifico per tutti gli sportivi soliti praticare sport aerobici, e quidi il running, con un impronta particolarmente "green" in quanto la sua composizione deriva dalla barbabietola.


Le ultime evidenze scientifiche hanno infatti dimostrato che L-Arginina e L-Citrullina sono dei precursori fondamentali nei processi di vasodilatazione, e questi 2 amminoacidi sono particolaRmente presenti nella barbabietola rossa. (QUI L'APPROFONDIMENTO)


Perché la vasodilatazione è importante negli sport di resistenza?


la vasodilatazione è quel processo che, come dice il nome, permette ai nostri vasi sanguigni di aumentare il loro volume e quindi aumentare la quantità di ossigeno e nutrienti che arrivano a muscoli e organi. Esso è un processo del tutto naturale, avviene per esempio nelle stagioni più calde per evitare il surriscaldamento, ma è possibile stimolarlo per fini sportivi grazie ai due AA descritti in precedenza.


Come visto nei più recenti studi, stimolando la vasodilatazione si ottiene non solo un aumento dell'ossigenazione muscolare, ma anche un'ottimizzazione della contrazione muscolare ed un maggiore afflusso di nutrienti utili per performance e recupero. Tutti fattori fondamentali negli sport di resistenza.



Foto di MarathonWorld.it

Foto di MarathonWorld.it

Ma come si usa il Nobeet?


per prima cosa questo integratore, che si presenta sottoforma di polvere rossa, va assunto in modo cronico in modo da abituare il corpo allo stimolo esterno. Esso è gluten free e con un piacevolissimo gusto di frutti di bosco, la sua composizione e perlopiù derivante dal TruBeet, estratto di barbabietola rossa che favorisce la produzione di Ossido Nitrico (potente messaggero chimico responsabile della regolazione del flusso ematico).


Vista la sua grande azione stimolante, Gensan raccomanda di non superare la dose giornaliera raccomandata. Consigliamo, come abbiamo fatto noi stessi durante la recensione, di porre una borraccia sopra la bilancia e controllare la grammatura esatta.


Nel dettaglio per un peso corporeo fino a 80kg è raccomandata l'assunzione di 10g disciolti in 100ml di acqua, per un peso tra gli 80kg ed i 90kg 20g in 200ml e per pesi superiori 30g in 300ml. Nella nostra esperienza abbiamo preferito disciogliere i 10g in una quantità maggiore di acqua in modo da rendere la bevanda più omogenea e riducendo allo stesso tempo la schiuma che si andava a formare.


Abbiamo utilizzato il Nobeet per circa 1 mese potendo apprezzare i benefici soprattutto negli allenamenti mattutini, dove l'aiuto ad "entrare in partita" è stato piuttosto evidente.


Ma non è tutto, contestualmente all'integratore abbiamo avuto il piacere di provare un oggetto probabilmente familiare ai frequentatori di palestre ma spesso ignoto ai runners: stiamo parlando della Shaker Bottle. Essa si presenta come una borraccia ergonomica, e quindi ottimizzata per la presa e relativo shakeraggio, sui lati ha le indicazioni sulla capienza ma, grande sorpresa, al suo interno è presente un porta pillole e polveri che sarà praticamente indispensabile nelle trasferte. Abbiamo utilizzato per la prima volta questo oggetto e vi garantiamo che difficilmente ce ne sbarazzeremo!