Maratona di Pescara

La Maratona di Pescara “Dannunziana” del dopo Covid-19 svela i suoi primi dettagli, appuntamento a domenica 18 ottobre

Il lavoro preparatorio verso la ventesima edizione della Maratona di Pescara “Dannunziana” è iniziato con la convinzione di voler portare avanti un vero e proprio rilancio della manifestazione podistica regina di tutto l’Abruzzo.

Grazie agli sforzi della Vini Fantini Running e all’esperienza di Alberico Di Cecco nel settore (in qualità di referente nazionale Uisp per le maratone e le ultra maratone), sarà un’edizione che porterà sicuramente grande beneficio a tutto il movimento podistico targato Uisp Abruzzo e Molise e a tutto lo sport regionale abruzzese nonostante le difficoltà legate al protocollo sanitario dettato dalla Uisp nazionale e alle norme anti-contagio con gli attuali decreti governativi.

La partecipazione all’evento è aperta ai tesserati Fidal, possessori di run card e ad enti di promozione sportiva, senza alcun vincolo, con la maratona, la mezza maratona e una vetrina dedicata ai pattinatori a tenere banco domenica 18 ottobre.

Con il coinvolgimento di alcune realtà podistiche abruzzesi come la Manoppello Sogeda (ristori lungo il percorso), la Polisportiva Hat Atri (ristoro all’arrivo), l’Asd Passologico (logistica del villaggio maratona) e Inline Skating Montesilvano (per la parte tecnica relativa all’organizzazione della gara dei pattinatori), l’edizione 2020 della Maratona di Pescara prevede una programmazione ad hoc a cominciare da sabato 17 ottobre, giorno della vigilia, con l’apertura del villaggio maratona dalle 9:00 del mattino in Piazza Salotto (dove è vivamente consigliato effettuare il ritiro dei pettorali e dei pacchi gara). Nel pomeriggio dalle 16:00 si svolgeranno a braccetto la passeggiata e una colorita anteprima per bambini e ragazzi dai 0 ai 15 anni su diverse distanze con mini percorsi in piazza.

Il clou, domenica 18, con la maratona di 42 chilometri e 195 metri con chiusura adesioni a quota 400: il via sempre da Piazza Salotto, partenza scaglionata a gruppi di 50 atleti ogni minuto, percorso che abbraccia il lungomare sud di Pescara fino alle porte di Francavilla, il Ponte del Mare, lungomare direzione Nord da via Ugo Foscolo al confine di Montesilvano e ritorno a Piazza Salotto per compiere due anelli conclusivi di 10,5 chilometri cadauno nella parte nord di Pescara con traguardo sempre a Piazza Salotto.

Nello stesso giorno in gara anche i partecipanti (max 800) alla mezza maratona: via alle 10:00, tracciato circoscritto tra Francavilla e Montesilvano rientrando a piazza Salotto, partenza scaglionata a ondate di 50 runners per volta ogni minuto.

Prima della mezza maratona (9:20) toccherà ai pattinatori effettueranno un giro della parte superiore del percorso (da piazza Salotto a via Ugo Foscolo, direzione nord fino al confine di Montesilvano e ritorno a piazza Salotto).

Tanta attenzione sarà posta alla gestione dei ristori sul percorso e all’arrivo con alimenti confezionati e sigillati, mentre il giorno della gara il parcheggio nella zona dell’area di risulta sarà gratuito per tutti i partecipanti.

Se siamo arrivati alla ventesima edizione – spiega Alberico Di Cecco - il merito non è sicuramente solo nostro, ma è da condividere con i nostri fedelissimi partecipanti ed anche tutti i nostri collaboratori che si stanno prodigando con grande professionalità e passione. Nonostante le restrizioni anti Covid-19, ce la stiamo mettendo tutta perché la città di Pescara e l’Abruzzo non possono rimanere senza la nostra maratona che è un fiore all’occhiello di tutto il movimento nazionale della Uisp. Non possiamo dimenticare la sinergia con l’amministrazione comunale di Pescara con in testa il sindaco Carlo Masci e l’assessore allo sport Patrizia Martelli che continuano ad affiancarci oltre ai nostri partners che ci aiutano a crescere e a fare questo sforzo supplementare in questo insolito 2020”.


09/10/2020
Calendario Maratone 2020
Il Calendario di MarathonWorld.it
I test di MarathonWorld.it
Gli speciali di MarathonWorld.it