Stretching: La Croce a Terra

La croce a terra è uno degli esercizi di stretching basilare per ogni sportivo: ecco come eseguirlo correttamente

La croce a terra è uno degli esercizi di stretching basilare per ogni sportivo, e runners in particolare.

Si esegue a terra da posizione supina e con le braccia aperte (palmi della mani a terra) in modo da assumere appunto la conformazione di una croce.

Per prima cosa si dovranno sollevare le gambe e fletterle di 90°, come nel caso si eseguano esercizi di addominali crunch senza appoggio.

Le gambe devono restare unite e si dovrà cercare di mantenere perfettamente il controllo dei diversi segmenti corporei.

Si eseguirà poi una torsione laterale del busto fino a toccare terra, prima a destra e successivamente a sinistra, con le cosce senza però staccare la spalle da terra.

In base al vostro livello si manterrà la posizione tra i 20" ed i 30" e si varierà il numero di ripetizioni.

Con questo esercizio si andranno a sollecitare i muscoli della parete addominale laterale come l'Obliquo esterno ed interno, oltre che ad un importante muscolo della schiena quale è il Quadrato dei lombi.

 


LIBRO CONSIGLIATO

Distribuito da Elika, I 100 Esercizi di Stretching per il Running è un libro immancabile nella biblioteta di qualunque sportivo desideroso di migliorarsi e mantenersi attivo.

Nella pagine di questa pubblicazione si va a sviscerare ogni particolare del singolo esercizio, con stupende foto che vi indicheranno la corretta esecuzione, tutti i parametri ed i consigli sulle ripetizioni, aiutandovi ad uscire dalla monotonia dei "soliti" allungamenti per scoprirne di nuovi ed ampliare così il vostro bagaglio motorio e sportivo.


Il volume 100 Esercizi di Stretching per il Running è stato realizzato pensando alle necessità dei corridori e raccoglie i dati provenienti dai più recenti studi sull'allenamento della flessibilità per la corsa.

 È un'opera che non può mancare nella biblioteca di qualunque corridore, dal velocista più puro fino ai corridori di fondo più estremi, passando per i triatleti, i maratoneti e i praticanti del trail running.

Nei libro troverete:

-Analisi biomeccanica della corsa.

Permette di determinare i movimenti che la compongono, quali sono i gruppi muscolari maggiormente coinvolti e le funzioni che svolgono, e quindi quali sono i muscoli su cui concentrarsi quando si pianifica la preparazione.

In conclusione, è utile per capire la natura e la logica della corsa.

-Spiegazione dettagliata della tecnica della corsa.

Vengono forniti suggerimenti su come migliorare lo stile di corsa e, di conseguenza, il rendimento, evitando gesti inutili e un dispendio energetico eccessivo.

A questo proposito, vengono esaminate le differenze nella tecnica di diverse distanze e modalità di corsa.

In questa sezione si analizzano non solo il movimento delle gambe, ma anche delle braccia, la posizione del tronco, delle mani e lo spostamento del baricentro.

-100 esercizi di stretching specifici per i corridori.

Si tratta di allungamenti adatti a momenti diversi: 6 allungamenti per distendere i muscoli che intervengono nella funzione respiratoria, 16 allungamenti dinamici per il riscaldamento e 78 allungamenti statici da eseguire da soli o all'interno di sessioni specifiche per la flessibilità e, in alcuni casi, tra le pause della pratica sportiva, come forma di recupero e rilassamento muscolare.

Per acquistare 100 esercizi di stretching per il running clicca qui

08/12/2017