Val di Fassa Running

Grandi nomi al via della Val di Fassa Running Quattro atleti africani in gara dal 24 al 29 giugno 2018

Sta prendendo forma la lista partenti della Val di Fassa Running, che da domenica 24 a venerdì 29 giugno animerà i sentieri e le strade della valle ladina trentina per la sua ventesima edizione. E la novità riguarda il fatto che saranno in gara parecchi atleti africani, a testimonianza del crescente appeal che anno dopo anno sta facendo registrare questa competizione. In campo maschile si sono iscritti con l’obiettivo di lasciare il segno i due keniani Fredrick Kipyegon, che vanta un 7’50” sui 3000 metri e un 28’26” sui 10 mila metri, quindi Ken Mutai con un personale di 28’56” sui 10 mila metri e 64’46” nella mezza maratona.

A portare in alto i colori italiani ci penserà coloui che ha fatto la storia di questa gara (4 vittorie assolute per lui), ovvero il piemontese Massimo Galliano, alfiere della Podistica Valle Varaita e i suoi due compagni di squadra Simone Peyracchia e Manuel Sollavagione. Un terzetto che è reduce con buoni risultati dal campionato italiano assoluto di corsa in montagna, visto che Manuel ha chiuso 12°, Massimo 20° e Simone 23°.


Anche al femminile saranno al via due atlete di colore, entrambe etiopi. Si tratta di Yayeh Gedamnesh, vincitrice quest’anno delle maratonine di Vittorio Veneto, Dogi’s e Unesco, nonché dell’Appia Run, quindi Addisalem Belay Tegegn, che pochi giorni fa si è aggiudicata la Mujalonga sul Mar di Trieste, facendo registrare il record della competizione. Non mancherà poi l’intramontabile Ana Nanu, che può vantare ben 6 successi alla Val di Fassa Running.

Grandi nomi dunque per l’edizione del ventennale, che presenterà come novità assoluta la terza tappa in versione serale lungo l’abitato di Pozza di Fassa. La competizione scatterà domenica 24 giugno da Fontanazzo e saranno 10,86 i chilometri da coprire nella prima tappa, con un dislivello di 408 metri, a precedere la frazione di Passo San Pellegrino, che prevede un percorso inedito di 11,68 chilometri e 491 metri di dislivello, con partenza in quota a 1900 metri. Martedì 26 giugno, quindi, il baricentro si sposterà su Pozza di Fassa, che sarà teatro della terza tappa, la più facile delle cinque sotto il profilo altimetrico, con 9,40 chilometri e 176 metri dislivello da percorrere. A rendere ancora più caratteristica la competizione sarà il fascino della notturna, seguita dalla giornata di riposo di mercoledì 27 giugno, ideale per ricaricare le batterie in vista degli ultimi due sforzi.


La penultima tappa avrà a Vigo di Fassa la sede di partenza e arrivo, uno sviluppo di 11,23 chilometri con un dislivello di 540 metri, mentre ad apporre il sigillo finale sulla ventesima edizione sarà come sempre il “tappone” di 8,02 chilometri e 831 metri dislivello, che da Alba di Canazei porterà i concorrenti sul Ciampac.
Anche quest’anno, al pari delle passate edizioni, sono attesi al via oltre 500 concorrenti, che vedranno ripagate le proprie fatiche dai panorami e dagli scenari che il percorso di gara è in grado di offrire. Le iscrizioni si compilano e inviano sul sito ufficiale della manifestazione www.valdifassarunning.it.


13/06/2018
Il Calendario di MarathonWorld.it


La Corsa dei Santi 2018
I test di MarathonWorld.it
SportDaily.it
Immagine MarathonWorld.it