Maratona Alzheimer

Toccate le 6000 presenze nella settimana della Maratona Alzheimer: la 21.097km è di Ismail El Haissoufi e Giorgia Bonci

Foto di Organizzatori


Con la Mezza Maratona e la Grande Marcia per i Diritti delle persone con Alzheimer, partite questa mattina da Cesena con traguardo al Parco di Levante a Cesenatico, si è conclusa la dodicesima edizione della Maratona Alzheimer, organizzata dalla Fondazione Maratona Alzheimer.  Toccate le 6000 presenze in questa settimana dedicata a sensibilizzare le persone sulla malattia.


La più partecipata tra tutte le iniziative si è confermata la Grande Marcia per i Diritti delle persone con Alzheimer a cui hanno aderito anche Emma Petitti, Presidente dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna, Enzo Lattuca, Sindaco di Cesena, Matteo Gozzoli, Sindaco di Cesenatico. Insieme a loro Stefano Montalti, Presidente della Fondazione. Sono state 3.900 le persone sul percorso della Marcia, nelle tre iniziative Grande, Piccola e Mini, per ricordare che le persone con Alzheimer e demenza, pur perdendo progressivamente la memoria di se stessi e del mondo, non perdono identità e diritti, ma ne acquisiscono: il diritto all’accessibilità e alla specificità della cure, il diritto all’accoglienza, all’amorevolezza, alla stimolazione cognitiva delle risorse residue, il diritto a non essere dimenticati, il diritto alla socialità e al vivere liberi dallo stigma sociale.  Già da sabato la Dog Walking e le iniziative per i bambini Kids Run e Maratonda, hanno registrato oltre 200 registrazioni.


Hanno sfiorato quota 900 invece gli iscritti alla gara competitiva FIDAL, Mezza Maratona Alzheimer - V Memorial Azeglio Vicini, in collaborazione con il Panathlon Club Cesena. 817 runner hanno tagliato il traguardo, Ismail El Haissoufi ha confermato la sua prima posizione con 1:10:17, dietro di lui Enrico Bartolotti mentre chiude il podio Rachid Kisri. Per quanto riguarda la classifica femminile, prima assoluta Giorgia Bonci in 1:26:17, sul secondo gradino del podio Chiara Camporesi e terza classificata Cristina Gogna. Tra le premiazioni speciali il premio "Non ho paura del buio" ad Alessandro Bassi, atleta ipovedente e Stefano Masini, sua guida, il gruppo di spingitori dell'atletica CorriFano a cui è andato il premio Vona, mentre il premio Stroller Runner a Lorenzo, che ha corso con la piccola Matilde. Ha vinto il premio come società con più finisher Nuova Virtus Cesena, secondo il gruppo sportivo Rimini Marathon e terzo S.P. Seven, premiate anche le prime tre squadre maschili e femminili con i migliori punteggi di arrivo. Quest'anno la Mezza Maratona ha ospitato il Campionato Italiano FSSI (Federazione Sportiva Sordi), coinvolgendo una trentina di partecipanti.


I CALENDARI DEL 2023: MARATONE - MEZZE MARATONE - ULTRA - GARE INTERNAZIONALI

I RANKING DI MARATHONWORLD.IT: MARATONA - MEZZA

ISCRIVITI AI NOSTRI SERVIZI GRATUITI: WHATSAPP - NEWSLETTER




Foto di Organizzatori

Questi giorni a Cesenatico hanno rappresentato l’impegno della Fondazione Maratona Alzheimer sia sul piano della tutela del diritto a cure specifiche per le persone con Alzheimer, sia per ciò che attiene il sostegno alla ricerca. L’obiettivo è promuovere il tema dei diritti, della cura, della prevenzione e della ricerca. Il fronte di attesa della Fondazione Maratona Alzheimer è naturalmente rivolto ai decreti attuativi, attesi per Gennaio 2024, della legge 33/2023 sulla non autosufficienza. Una legge che prevede l’estensione dei servizi e una serie di finanziamenti addizionali, non ancora stanziati.  

 

Quella appena trascorsa è stata una settimana davvero intensa e ricca di occasioni di confronto, iniziata con 300 persone coinvolte alla Colonia Agip nelle presentazioni dei nuovi progetti dedicati alle persone con demenza nel Secondo Forum Nazionale dei Caffè Alzheimer, svolto in collaborazione con l’Associazione Italiana di Psicogeriatria, con il patrocinio dell’Ordine degli Assistenti sociali dell’Emilia Romagna. E ancora la “Settimana che non si dimentica”, un soggiorno che ha visto 80 persone anziane con Alzheimer, demenza, fragili e le loro famiglie, in collaborazione con AFAM Marche, GAFA Carpi, ASDAM Mirandola, G.P.Vecchi, GSA Fidenza, Amici di Casa Insieme Mercato Saraceno, Caima Cesena, Alzheimer Rimini e con il patrocinio di Alzheimer Emilia Romagna, il cui sviluppo futuro è rappresentato dal progetto europeo Interreg Italia-Croazia: vacanze inclusive Adriatico-Cesenatico. Sempre a Cesenatico è stato presentato il primo giardino terapeutico Alzheimer in un parco pubblico che si realizzerà a Cesena, promosso da Fondazione Maratona Alzheimer con il sostegno di ANAP – Confartigianato, in collaborazione con il Comune di Cesena. 


Ma non finisce qui: dal 14 al 24 settembre il testimone passerà alle associazioni, enti o residenze sanitarie che porteranno il messaggio di solidarietà di Maratona Alzheimer nelle piazze di tutta l’Italia. Grazie alla Maratona Alzheimer in 100 piazze si potrà partecipare a eventi sportivi, culturali, di sensibilizzazione o effettuare una donazione a sostegno dei progetti delle associazioni locali per l’Alzheimer e della ricerca scientifica.  

Adesioni da tutta Italia per la Maratona Virtuale a cui sinora si sono iscritte oltre 250 persone e a cui si può ancora partecipare fino al 30 settembre, ricevendo a casa la maglietta ufficiale di questa edizione della Maratona Alzheimer.

Tutto questo non sarebbe possibile senza il coinvolgimento di associazioni sportive e di volontariato locali, che con il loro supporto garantiscono la riuscita dell'evento realizzato dall'ASD Maratona Alzheimer e anche di singoli preziosissimi volontari, circa 400 persone; quest'anno l'adesione più particolare è stata di Antonella, che si è unita da Napoli proprio per fare servizio in questi giorni al Parco di Levante. Coinvolgimento fondamentale anche degli sponsor e dei partner che di anno in anno confermano il loro sostegno all'iniziativa.


Risultati completi nel link sottostante


I RISULTATI COMPLETI