Maratona di Ragusa

Marco Ercoli e Nadiya Sukharyna vincono l'edizione 2024 della Maratona di Ragusa, sulla Mezza successi di Amasi e De La Cruz


Marco Ercoli è il vincitore della 19esima edizione della Maratona di Ragusa. Il corridore del Gs Lucchese ha fatto fermare i cronometri sul tempo di 2h35’47”, precedendo Federico Bordignon (Assindustria Padova/2h41’28”) e Luca Clerico (Tiger Sport Running Team/2h42’18”). Un podio quindi composto da tutti atleti provenienti dal Continente e questo rappresenta la chiara testimonianza del successo della maratona ragusana, che ha raccolto un gran numero di adesioni da fuori i confini regionali. Il primo siciliano è stato Guido Andaloro (Meeting Sporting Club Runn), quarto in 2h43’10”.


Vittoria in campo femminile per l’ucraina trapiantata in Italia Nadiya Sukharyna (Asd Torrebianca), prima in 3h09’34”, alle sue spalle Sabrina Chiappa (Running Station Team/3h25’04”) e Simona Sorvillo (Trinacria Palermo/3h27’08”). Da notare le tante presenze provenienti anche dall’estero, con concorrenti addirittura dalla Nord Corea.


Nella Straragusa prima piazza per Saverio Filippo Amasi (Atl.Savoca) che in 1h11’36” ha prevalso su Lorenzo Lotti (Berunners), vincitore lo scorso anno della maratona ma che stavolta ha scelto di effettuare un test sulla mezza. Il suo distacco finale è stato di 27”, terza posizione per Angelo Mandarà (Atl.Padua), campione uscente, a 58”.


Grande impresa per la peruviana Luz Nadine De La Cruz Aguirre (Gs Il Fiorino), che coglie la sua terza vittoria consecutiva nella mezza ragusana. Nettissimo il divario con Sabrina Mazza (Barocco Running Ragusa), seconda a 9’02”, terza posizione per Gina Anna Maria Leone (Atl.Casone Noceto) a 10’18”.


A un anno dai grandi festeggiamenti per il ventennale, la Maratona di Ragusa si conferma evento di riferimento per tutto il mondo podistico italiano, la prima grande maratona della stagione. L’investimento effettuato dall’Asd Non al Doping Ragusa si è dimostrato ancora una volta più che azzeccato, grazie anche al sostegno dell’amministrazione comunale nella persona del Sindaco Peppe Cassì e dell’Assessore allo Sport Simone Digrandi che non hanno mai fatto mancare il loro interesse. Grazie anche all’Uisp Territoriale Iblei che ha curato la frequentatissima walking sui 21 km, all’Associazione Adra Italia sez.Ragusa che ha curato i ristori senza contare i volontari, tantissimi, presenti nella gestione di tutti i servizi e dei percorsi, compreso quello della Family Run “Cuori in Movimento”, frequentata da tante famiglie della città che hanno potuto ammirare un suo volto diverso dal solito.


Risultati completi nel link sottostante


I RISULTATI COMPLETI