Cortina-Dobbiaco Run

Michael Selelo Saoli e Julia Kuen vincono la 23^ edizione della Cortina Dobbiaco Run. Ben 2000 gli atleti al via

Foto di Organizzatori


Questa mattina in Corso Italia, all’ombra del campanile di Cortina d’Ampezzo, sono partiti 2000 runner in rappresentanza di 21 nazioni. Il programma della giornata: raggiungere Dobbiaco percorrendo i 30 chilometri della vecchia ferrovia che una volta collegava Cortina d’Ampezzo con Dobbiaco.


Alle ore 9 precise con i ritocchi delle campane della chiesa parrocchiale di Cortina il lungo serpentone è partito verso la prima asperità della giornata, il passo Cimabanche. 

Il gruppetto formato dai due keniani del team Run2Gether, Michael Selelo Saoli e Simon Kamau Njeri, dallo sloveno Rok Puhar, da Khalid Jbari e dall’inossidabile Said Boudalia, ha tenuto subito alto il ritmo guadagnando un buon margine sugli inseguitori.


Al passaggio in località Ospitale quando il chilometraggio segnava i primi 10 chilometri percorsi, Michael Selelo Saoli poteva vantare già un minuto di vantaggio sul compagno di squadra. In terza posizione transitava lo sloveno Puhar inseguito da Khalid Jbari e David Andersag.


Nella gara femminile la fortissima atleta di casa Julia Kuen ha sempre mantenuto la testa della gara tallonata da Sarah Giomi (Cui Pro Patria Milano), poco più staccata Andreea Lucaci e Debora Sartori.


Nella lunga discesa che scendeva dal Passo Cimabanche le posizioni della testa della gara non cambiano. Al passaggio al Lago di Landro Saoli aveva ulteriormente incrementato il ritmo correndo con circa due minuti e mezzo di vantaggio su Njeri. Anche lo sloveno e Khalid Jbari non avevano subito cambiamenti in classifica.


Michael Selelo Saoli entra nello splendido parco del Grand Hotel in perfetta solitudine incitato dal pubblico delle grandi occasioni. Il keniano ferma il cronometro in 1:35’57’’, alle sue spalle il connazionale Simon Kamau Njeri con il tempo di 1:41’11’’. Sul terzo gradino del podio sale lo sloveno Rok Purar con 1:41’28.


In quarta e quinta posizione si classificano rispettivamente Khalid Jbari (primo italiano) e David Andersag.

Tornando alla gara femminile la fondista Julia Kuen continua nella sua impresa di andare a tagliare il traguardo in prima posizione. L’applauso del pubblico esplode quando l’atleta di casa si affaccia sull’ultima curva e va a tagliare il traguardo con il tempo di 1:58’51’’. In seconda posizione con soli 52’’ di svantaggio si classifica Sarah Giomi, mentre Andreea Lucaci completa il podio con il tempo di 2:04’35’’.


Da segnalare che in concomitanza della partenza della Cortina Dobbiaco Run, a Dobbiaco è partita la “Run For” corsa benefica di 8,5 chilometri, giro del lago di Dobbiaco e ritorno, a favore dell'Associazione Assistenza Tumori Alto Adige/Südtiroler Krebshilfe. Un’occasione per vivere i sentieri di Dobbiaco senza l’assillo del cronometro.


My1stMile Cortina

Sabato la giornata era iniziata all'insegna delle giovani promesse con la Kids Run. Al pomeriggio, a Cortina d’Ampezzo, sotto lo stesso portale che ha dato il via ai 2000 concorrenti della Cortina Dobbiaco Run, e con la presenza della moscotte "Corti" di Mlano Cortina 2026, è andata in scena la seconda edizione della My1stMile Cortina. La gara sulla distanza del Miglio (1609,34mt), era riservato alle categorie Cadetti, Allievi e Juniores della Fidal. 

Nella categoria Allievi Femminile ha vinto Silvia de Zanna (Atl. Cortina Cassa Rurale) con il tempo di 5’52’’, alle sue spalle la compagna di squadra Sara Dolmen e l’atleta CSI Belluno Atletica Cortina Elena Alverà.

Bianca Colli (CSI Belluno Atletica Cortina) invece ha vinto tra le Cadette. Nella categoria Juniores femminile ha vinto Elide Dimai (Atl. Cortina Cassa Rurale) con il tempo di 6’18’’, Emma Gandini (Atl. Cortina Cassa Rurale) è seconda con 6’24’’.

Nelle gare al maschile Nicolò Alverà (CSI Belluno Atletica Cortina) ha vinto con il tempo di 5’28’’ la categoria Cadetti davanti a Elia Gaspari (Atl. Cortina Cassa Rurale), Daniele Pavan (CSI Belluno Atletica Cortina) e a Giacomo Cautiero (CSI Belluno Atletica Cortina).

Raffaele Sdrigotti (Libertas Friul Palmanova) ha stabilito il miglior tempo di giornata del Miglio 4’51’’ vincendo la categoria Juniores, dietro di lui gli atleti del CSI Belluno Atletica Cortina, Matteo Alverà, Simone Gaspari e Matteo Siorpaes.


Risultati completi nel link sottostante


I RISULTATI COMPLETI