La Ciaspolada

Sono già 1.400 gli iscritti a «La Ciaspolada». Saranno una ventina le nazioni rappresentate

La data del 5 gennaio si avvicina. Fra tre settimane l'Alta Val di Non farà da scenario al Campionato del Mondo di corsa con le racchette da neve, dato che la WSSF per il 2019 ha deciso di assegnare la prestigiosa titolazione ancora una volta a «La Ciaspolada». Gli agonisti correranno quindi per il titolo iridato, mentre gli amatori potranno rinnovare, senza preoccuparsi di tempi e prestazioni, il rito della camminata all'aria aperta, alla quale in migliaia partecipano ogni anno.


La prossima settimana è l'ultima a disposizione per l'iscrizione dei gruppi, che godono di condizioni particolari, mentre per i singoli c'è tempo fino al 31 dicembre a tariffa scontata, ovvero 15 euro (18 con il noleggio delle ciaspole) per gli escursionisti e 30 euro (33 con il noleggio) per gli agonisti. Dall'1 al 4 gennaio si applicherà la tariffa piena. Il contatore del comitato organizzatore ha già raggiunto quota 1.400 partenti e guarda con fiducia alle prossime due settimane, quelle in cui di solito si concentra il grosso delle adesioni.


A dare una spinta alla corsa al pettorale è naturalmente la titolazione mondiale della gara, ma anche l'attività promozionale svolta nel Norditalia attraverso la presenza dello stand noneso in alcune piazze e fiere italiane, ovvero quelle di Correggio, Bresseo, Lainate, Rho, Cernusco sul Naviglio, Desio e Nova Milanese. A questi spazi si è poi aggiunto quello allestito in Piazza Duomo a Trento, che sta portando la promozione a stretto contatto con il turismo del mercatino di Natale del capoluogo.


Importante, oltre al numero dei concorrenti, è quello relativo alle nazioni che saranno rappresentate nella gara del 5 gennaio, ovvero Albania, Austria, Canada, Cile, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, India, Nepal, Paesi Bassi, Polonia, Regno Unito, Russia, Spagna, Stati Uniti, Svezia e Svizzera, oltre ovviamente all'Italia, per un totale di 19 paesi. Fondo, nell'occasione, ospiterà anche i 14 delegati, che prenderanno parte all'annuale assemblea della WSSF, alla quale sarà affidato il compito di designare la sede dei Mondiali del 2020.


Interessante il montepremi. Riceveranno un buono del valore compreso fra i 500 e i 200 euro i primi tre della classifica assoluta, un premio in valore invece i primi tre della categoria Junior, i primi cinque della categoria Senior 20-29 anni (maschile e femminile), i primi cinque della categoria Senior 30-39 anni (maschile e femminile), i primi tre delle categorie Veterani 40-49 anni, 50-59 anni, 60-69 anni e oltre 70 anni. Un pacco di prodotti si guadagneranno anche le prime tre squadre classificate nella graduatoria iridata. Trattandosi di una manifestazione popolare, non mancano poi i riconoscimenti alle comitive più numerose.


Il comitato organizzatore attende l'arrivo della neve, ma è pronto ad allestire il percorso anche se le perturbazioni dovessero farsi desiderare. La presentazione ufficiale della 46ª edizione de La Ciaspolada avrà luogo giovedì prossimo nella prestigiosa cornice di palazzo Geremia a Trento.


16/12/2018
Calendario Maratone


Il Calendario di MarathonWorld.it
I test di MarathonWorld.it
SportDaily.it
Immagine MarathonWorld.it