Antidoping

La Prima Sezione del TNA sospende in via cautelare due atleti italiani master appartenenti a società FIDAL

La Prima Sezione del TNA, in accoglimento dell'istanza proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, ha provveduto a sospendere in via cautelare due atleti italiani master appartenenti a società FIDAL, ecco i comunicati ufficiali:

La Prima Sezione del TNA, in accoglimento dell'istanza proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, ha provveduto a sospendere in via cautelare l’atleta Valeria Cirielli (tesserata FIDAL) riscontrata positiva alla sostanza Clenbuterolo a seguito di un controllo disposto dal Ministero della Salute (SVD) ex lege 376/2000 al termine della gara “ Capurso in Corsa – 4^ edizione” svoltasi a Capurso (BA) in data 16 luglio 2017.

La Prima Sezione del TNA, in accoglimento dell'istanza proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, ha provveduto a sospendere in via cautelare l’atleta Stefano Cadoni (tesserato FIDAL) riscontrato positivo alla sostanza THC METABOLITA a seguito di un controllo disposto dal Ministero della Salute (SVD) ex lege 376/2000 al termine della Manifestazione di atletica “ Campionati Regionali Individuali Master” svoltasi a Cagliari in data 22 luglio 2017.


27/09/2017
Calendario Maratone 2018
Maratonina del Mare
I test di MarathonWorld.it
SportDaily.it