La Mezza di Treviso

Presentata la mezza maratona dell’8 ottobre: iscritti oltre quota 2.300, cambia la parte finale del percorso

Presentata questa sera la mezza maratona dell’8 ottobre: iscritti oltre quota 2.300, un terzo sono donne. Cambia l’ultima parte di gara: traguardo alla fine di un rettilineo di 441 metri ai piedi delle mura. Debutta sulla distanza il campione europeo juniores Pietro Riva. Al via anche il sindaco Manildo, Enrico Moretti Polegato e l’olimpionico Bordin che accompagnerà le venti ragazze di #RunToNYC. Family Run per tutti

Treviso, 28 settembre 2017 – Un mondo colorato di rosa. La Mezza di Treviso lancia il conto alla rovescia in vista della quarta edizione, in programma domenica 8 ottobre (partenza alle 9.30 da viale Bartolomeo d’Alviano). Organizzata dall’ex campione azzurro Salvatore Bettiol e da Bettiol Sport Events, la mezza maratona del capoluogo della Marca – presentata stasera all’Hotel Maggior Consiglio a Treviso - si prepara per una nuova edizione da ricordare: sarà una gara colorata di rosa (un partecipante su tre è donna) e sempre più internazionale (25 le nazioni rappresentate al via). Un evento da record (oltre 2.300, al momento, gli iscritti), che coniuga sport e territorio, valorizzando più che mai il fascino di Treviso “città d’acque”.

NUMERI IN ROSA – Ieri, mercoledì 27 settembre, a otto giorni dalla chiusura delle iscrizioni, prevista per giovedì 5 ottobre, le adesioni alla mezza di Treviso hanno superato quota 2.300. Le richieste di pettorale arrivate al comitato organizzatore sono esattamente 2.341: 1.530 uomini e 811 donne. Particolarmente elevata la quota di iscritte del gentil sesso: il 35%. Un dato che conferma la Mezza di Treviso tra le corse italiane più apprezzate dalle donne. La Mezza di Treviso è anche più internazionale che in passato: 25 le nazioni rappresentate al via. Numeri provvisori, ma già da record.

TOP RUNNERS – Il cast della Mezza di Treviso è in via di definizione. Ma gli organizzatori hanno ufficializzato due nomi che non passeranno inosservati: Pietro Riva e Paolo Zanatta. Riva è considerato una delle più grandi promesse del fondo azzurro. Ventenne piemontese di Alba, si è laureato campione europeo juniores dei 10.000 metri a Eskilstuna nel 2015 e sulla stessa distanza è stato decimo (e secondo tra i non africani) l’anno scorso ai Mondiali under 20 di Bydgoszcz. Ha scelto Treviso per l’esordio nella mezza maratona. Troverà al via anche il compagno di squadra, alle Fiamme Oro, Paolo Zanatta, atleta di casa (originario di Volpago del Montello) per la prima volta in gara nella Mezza di Treviso. A suo modo, un doppio debutto.

#RUNTONYC (CON GELINDO BORDIN) – Venti donne pronte a correre la gara più famosa e ambita al mondo. #RunToNYC è il web contest di Diadora – sponsor tecnico anche della Mezza di Treviso – che ha offerto a venti runners la possibilità di partecipare alla prossima maratona di New York. Le venti vincitrici di #RunToNYC si stanno allenando da mesi per arrivare preparate al grande appuntamento. E la Mezza di Treviso sarà un importante test di avvicinamento verso la maratona che si correrà sulle strade della Grande Mela. A rendere ancora più entusiasmante il progetto, il coinvolgimento di un personaggio d’eccezione: Gelindo Bordin. L’oro olimpico di Seul 1988 sta seguendo la preparazione delle venti ragazze, con l’aiuto di altri personal trainer, e correrà al loro fianco anche a Treviso. Uno spettacolo da non perdere: #RunToNYC, ma passando per Treviso. Diadora sarà rappresentata anche dal presidente e Ceo Enrico Moretti Polegato, che torna al via della Mezza di Treviso dopo averla già corsa nel 2015. In gara anche il sindaco di Treviso, Giovanni Manildo, e l’assessore al Bilancio del Comune di Treviso, Alessandra Gazzola.

UN PERCORSO DA CARTOLINA – II percorso dell’edizione 2017 della Mezza di Treviso sarà caratterizzato da un’importante novità: il traguardo non sarà più collocato in Borgo Cavour, come nelle prime tre edizioni, ma in viale Bartolomeo d’Alviano, ai piedi delle mura. Partenza e arrivo, per la prima volta, coincideranno. Gli atleti, nel finale di gara, dopo aver percorso via Calmaggiore e imboccato via Canova, svolteranno a destra per via Frà Giocondo e da lì arriveranno in viale d’Alviano. Il rettilineo d’arrivo sarà lungo esattamente 441 metri e le mura costituiranno una splendida tribuna che accompagnerà i concorrenti sino al traguardo. Per il resto, confermato il percorso che tanti apprezzamenti ha riscosso nelle precedenti edizioni. Dopo la partenza in viale d’Alviano, la gara percorrerà viale Frà Giocondo e viale Burchiellati. Gli atleti usciranno dal perimetro del centro storico, imboccando Varco Manzoni. Da lì, percorrendo viale Vittorio Veneto, la gara si dirigerà verso Sant’Artemio. Attraverserà il parco della Provincia di Treviso, passando accanto al Parco dello Storga, ed entrerà prima nel territorio comunale di Carbonera e poi in quello di Silea. Il ritorno verso Treviso avverrà lungo le rive del Sile, percorrendo la Restera, sino al Ponte della Gobba. Gli ultimi chilometri saranno nel cuore della città: dalla zona delle riviere gli atleti si dirigeranno verso Piazza dei Signori, percorreranno via Calmaggiore e passeranno accanto al Duomo. Poi il gran finale. Sarà un percorso sull’acqua e tra le bellezze storiche ed artistiche di Treviso: emozioni garantite.

EXPO – La Mezza di Treviso, anche quest’anno, avrà un quartier generale d’eccezione: l’Hotel Maggior Consiglio, alle porte della città, sarà sede dell’Expo, che rimarrà aperta nelle giornate di venerdì 6 (dalle 15 alle 20) e sabato 7 ottobre (dalle 9 alle 19). All’Expo gli atleti verranno a ritirare il pettorale e il pacco gara. Il centro espositivo ospiterà inoltre gli stand di numerose aziende ed eventi legati al mondo sportivo.

FAMILY RUN - In attesa dell'arrivo dei campioni della Mezza di Treviso, per le vie della città si svolgerà la Family Run, la marcia stracittadina che toccherà gli angoli più suggestivi del centro storico (5 km), con partenza da viale Bartolomeo d’Alviano alle 9.35. La partecipazione è aperta a tutti: sarà possibile correre, camminare oppure dedicarsi al Nordic Walking. Iscrizioni anche venerdì e sabato all’Expo dell’Hotel Maggior Consiglio e domenica in zona partenza sulle mura.

LA STORIA - Ideata dall’ex campione azzurro Salvatore Bettiol, la Mezza di Treviso ha debuttato il 12 ottobre 2014. Si chiamava Treviso Half Marathon. Alla prima edizione - vinta dai keniani Kiprop Limo (1h04’44”) ed Hellen Jepkurgat (1h13’40”) - ha registrato una partecipazione da record, con oltre duemila classificati. Sin dall’esordio, la mezza maratona di Treviso è così diventata la gara più partecipata della provincia e una delle prime cinque del Veneto. Nel 2015 vi ha preso parte il campione europeo di maratona, Daniele Meucci. L’anno scorso, nell’edizione vinta dal keniano Paul Kariuki Mwangi con il primato della gara (1h01’25”), sono giunti al traguardo della Mezza di Treviso ben 2.146 atleti, nuovo record di partecipazione per quello che ormai rappresenta uno degli eventi più attesi della stagione. Appuntamento, per la quarta edizione, a domenica 8 ottobre. Con gli applausi della Federazione italiana di atletica leggera che a fine 2016 ha assegnato alla Mezza di Treviso il prestigioso Silver Label, un sigillo di qualità legato al livello organizzativo raggiunto dall’evento.


29/09/2017
Running News 24h


Il Calendario di MarathonWorld.it
I test di MarathonWorld.it
Offerta del giorno
Immagine MarathonWorld.it

MarathonWorld - Diventa nostro Fan