Stava Mountain Race

Sarà una Stava Mountain Race ricca di novità: due giorni di gara e nuovo percorso sky, ecco tutti i dettagli

Sarà una Stava Mountain Race ricca di novità, quella in programma sabato 24 e domenica 25 giugno a Tesero e sulle sue vette, in Val di Fiemme. Una competizione, organizzata dall’Unione sportiva Cornacci, che quest’anno si sdoppia su due giornate, con il Verticale del Cornon che andrà in scena per la prima volta in sette edizioni il sabato pomeriggio a partire dalle 17, con validità come seconda prova del nuovo Trentino Vertical Circuit.

Domenica mattina, dunque, spazio riservato alla sola Stava Mountain Race, che per la sua dodicesima edizione si presenta con piccole variazioni al tracciato di gara, ora di 24,5 km e 1.650 metri di dislivello positivo.


«Abbiamo deciso – spiega il direttore tecnico Massimo Dondio – di ridurre la lunghezza della salita iniziale al Cornon, dai 2.100 ai 1.750 metri di dislivello. Sarà una sfida più facile da correre, con i punti cardine fissati sempre a Cima Cornon (2.180 metri di quota), sul Monte Agnello (2.352 metri) e sulla nuova discesa finale, che da località La Bassa porterà i concorrenti al traguardo, attraversando la valle del Rio Bianco. Abbiamo poi deciso di variare la zona di partenza, che verrà spostata in pieno centro di Tesero, in piazza Cesare Battisti, mentre l’arrivo sarà posizionato nel piazzale delle scuole elementari».


La Stava Mountain Race avrà validità come prova di selezione per la composizione della nazionale italiana che prenderà parte alla Finale mondiale lunghe distanze di Premana, oltre ad essere terzo atto del circuito La Sportiva Mountain Running Cup.


Tanta carne al fuoco, dunque, per la tecnica e suggestiva competizione fiemmese, che vedrà al via un lotto di partenti di assoluto livello, alcuni dei quali hanno già testato il nuovo tracciato nei giorni scorsi. In particolar modo il team La Sportiva al gran completo. Domenica mattina in gara ci saranno dunque il vincitore dell’edizione 2014 Paolo Bert, quindi Martin Stofner, il fiemmese Christian Varesco, Paolo Longo e Marco Moletto. Ma occhio anche al team Salomon capitanato dallo sloveno Rok Bratina, ed ancora Philiph Bianchi del Team Scarpa, Mattia Gianola del Crazy Idea e Gyorgy Szlabolcs del Valetudo Skyrunning Italia.

Interessante anche la sfida al femminile con Stephanie Jimenez (Team Salomon), la fiemmese Antonella Confortola, le romene Denisa Dragomira e Ingrid Mutter, ed ancora il terzetto del team La Sportiva composto da Lara Mustat, Chiara Gianola e Lara Buzzoni.


Di livello anche la starting list del Verticale del Cornon, dove il vincitore della prima prova del Trentino Vertical Circuit Patrick Facchini è più che mai intenzionato nel mantenere la leadership. Dovrà guardarsi però dal compagno di squadra Nicola Pedergnana, detentore del record della gara con il tempo di 43’40”, ma pure dagli sloveni Nejc Kuhar e Luka Kovacic, sempre del team La Sportiva, e dal grintoso Fabio Bazzana. Al femminile invece oltre alla vincitrice del Roncon Vertical Michela Cozzini, si sfideranno sulle verticalità dell’alpe di Tesero l’atleta di casa Beatrice Deflorian, Lisa Buzzoni, Francesca Rossi, Veronica Bello e la stessa Stephanie Jimenez, che potrebbe prendere parte ad entrambe le competizioni. Le iscrizioni sono ancora aperte sul sito www.stavamountainrace.it.


Il programma prevede la partenza del Verticale del Cornon sabato alle ore 17, quindi alle 19 il Felicetti Pasta Party nel tendone delle scuole elementari di Tesero, a seguire il briefing della Stava Mountain Race e alle 21 il concerto folk con il gruppo “I pazedins”. Domenica partenza della skyrace alle ore 9, arrivo dei primi concorrenti previsto per le 11,10 e premiazioni alle 14.


Particolare attenzione poi per il pubblico. I primi 100 concorrenti che raggiungeranno il Monte Cornon domenica mattina, prima del passaggio degli atleti (previsto per le 9,55), potranno partecipare al sorteggio di dieci premi messi a disposizione degli sponsor tecnici La Sportiva e Crazy Idea. Si potrà anche seguire il passaggio degli atleti in quota, usufruendo della seggiovia Agnello-Pampeago, aperta dalla società Itap dalle 7.30 alle 12.30.


18/06/2017
Grosseto 2017
La 30 Trentina
I test di MarathonWorld.it
Gli speciali di MarathonWorld.it

MarathonWorld - Diventa nostro Fan