Maratona di Reggio Emilia

Aperto ufficialmente il conto alla rovescia per la 22esima edizione della Maratona di Reggio Emilia: ecco la medaglia

Ufficialmente scattato il conto alla rovescia per la 22esima edizione della Maratona di Reggio Emilia-Città del Tricolore, in programma domenica 10 dicembre con partenza alle ore 9 da Corso Garibaldi, di fronte alla Basilica della Ghiara.

Confermato in toto il percorso 2016, che aveva registrato l’inserimento di Piazza della Vittoria nella primissima parte; per il resto consueto giro di boa a Montecavolo e percorso panoramico…e tosto.

Iscrizioni a quota 1300, cifra di tutto rispetto tenuto conto che lo stop-adesioni è fissato per il 4 dicembre, con una finestra per i ritardatari il 9 dicembre (vedi capitolo successivo).

Il Centro Maratona-EXPO, allestito presso il PalaBigi di Via Guasco, ospiterà stand e iniziative, sarà punto di ritiro pettorali e pacchi gara, e osserverà i seguenti orari: sabato 9 dicembre dalle ore 10 alle ore 20, domenica 10 dicembre dalle ore 7 alla conclusione della manifestazione.

Come ormai tradizione la maratona sarà accompagnata da una non competitiva (4 km in pieno centro storico) a scopo benefico, la Run 4 Charity Coop Alleanza 3.0; lo start alle ore 10 dallo stesso punto di partenza della maratona.

Iscrizioni fino al 4 dicembre…con una “finestra”

Le iscrizioni alla 22esima edizione della Maratona di Reggio Emilia-Città del Tricolore si chiuderanno ufficialmente lunedì 4 dicembre. Ma per i ritardatari ci sarà la possibilità di iscriversi direttamente all’EXPO-Centro Maratona, il giorno prima della gara, sabato 9 dicembre (ore 10-20), salvo esaurimento pettorali e ad un prezzo maggiorato.

Chi non possiede tessera Fidal o Runcard, avrà la possibilità di acquistare la Runcard direttamente all’atto dell’iscrizione, grazie al contributo del main sponsor Parmigiano Reggiano, aggiungendo una quota di 5 euro.

Ecco la medaglia 2017 griffata Marino Iotti

A partire dal 2015 la Maratona di Reggio Emilia-Città del Tricolore si avvale della collaborazione dell’artista Marino Iotti, che anche per l’edizione 2017 ha creato una medaglia che fa di originalità e creatività i propri tratti distintivi (vedi foto allegata). Trattandosi della Maratona di Reggio Emilia, la “maratona di tutti”, la medaglia finirà al collo di ogni finisher, dal primo all’ultimo.

Un anno fa le vittorie di Bona e Bertone

Nel 2016 doppietta italiana con il successo, nella 21esima Maratona di Reggio Emilia-Città del Tricolore, di Francesco Bona e Catherine Bertone, vincitrice anche nel 2015. Nell’albo d’oro maschile comandano gli atleti marocchini con 9 vittorie, seguiti da Italia (7), Kenia (3), Etiopia e Slovenia (1); in quello femminile dominio italiano pressoché assoluto con 17 vittorie, poi Russia (2) e Ungheria (2).



10/11/2017
Running News 24h


Il Calendario di MarathonWorld.it
I test di MarathonWorld.it
Offerta del giorno
Foto: Organizzatori

MarathonWorld - Diventa nostro Fan