Tutta Dritta

Tra due giorni, domenica 15 aprile, si correrà a Torino la 16ma Tutta Dritta: ecco tutti i top runners al via

La 16^ Tutta Dritta è ai blocchi di partenza. Si correrà infatti questa domenica, 15 aprile, la 10 km organizzata da Team Marathon che porterà i runner da Piazza San Carlo, nel cuore della città, alla Palazzina di Caccia di Stupinigi.

La partenza alle ore 10.00 e vedrà “sfilare” sullo stesso percorso atleti della competitiva e appassionati della non competitiva, che proprio alla vigilia ricevono un “in bocca al lupo” speciale dalla presidente della FIDAL Piemonte Rosa Maria Boaglio: «Tutta Dritta è una classica nel panorama delle corse su strade della nostra regione, evento internazionale che lega lo sport alla storia del territorio torinese. Dal salotto buono di Torino di Piazza San Carlo alla Residenza di Caccia di Stupinigi, sono tanti i campioni che negli anni si sono avvicendati su questo percorso davvero unico. Agli organizzatori auguro la miglior riuscita possibile dell’evento così come auguro agli atleti e agli appassionati di corsa che saranno ai nastri di partenza domenica 15 aprile una giornata di grandi soddisfazioni sportive e sano divertimento».

LE GRANDI SFIDE NELLA COMPETITIVA
È confermato il parterre de roi, sia in campo maschile sia in quello femminile, svelato in occasione della conferenza stampa di giovedì 5 aprile, garanzia di spettacolo e grandi sfide fino agli ultimi metri.

UOMINI
Torna a difendere il titolo vinto nella scorsa edizione Youssef Sbaai (Team Marathon), 28’50” il suo crono nel 2017.
Proveranno a togliergli lo scettro:

Eyob Gebrehiwet Faniel (Venicemarathon Club), di origine eritrea e italiano dal 2015, terzo ai Campionati Italiani 2017 dei 10.000m, con un personal best sulla distanza di 28’53” (Dalmine, 2017) e che sabato 7 aprile alla Praga Half Marathon ha migliorato, per la terza volta quest’anno, il suo primato sulla distanza portandolo a 1:02:27.

Said El Otmani (C.S. Esercito), italo-marocchino e secondo alla Tutta Dritta dello scorso anno, in 28’42”, dove firmò il primato personale.

Nadir Cavagna (Atletica Valle Brembana), che tornerà a Torino dopo il 9° posto della scorsa edizione, chiusa con un tempo di 29’57”.

Alex Baldaccini (Atletica Valle Brembana), con la passione per la corsa in montagna (ha vinto la Coppa del Mondo 2017 di questa disciplina) ma che si diverte anche a correre su strada, ottenendo ottimi risultati.

I fratelli Paolo Turroni (CUS Torino), 8^ alla Tutta Dritta 2017 in 29’51”, e Alessandro (Sport Project VCO), che il miglior tempo sulla distanza l’ha staccato alla Stralugano 2014, 30’41”.

Manuel Togni (Atletica Valle Brembana), che ha archiviato la Tutta Dritta 2017 in 31’47” (p.b)

Nicola Bonzi (Atletica Valle Brembana), che lo scorso anno, a Torino, ha firmato un 30’43” (p.b).

Francesco Puppi (Atletica Valle Brembana), che proprio sul percorso della Tutta Dritta 2017 ha stabilito il suo p.b. sulla distanza: 30’43”.

I keniani Douglas Kipserem, campione africano sui 5000m nel 2016 (13’13” il suo crono), e James Murithi Mburugu, che si è fatto apprezzare in Italia lo scorso ottobre, vincendo le tre mezze ai cui ha partecipato: a Bedizzole (BS), Cremona e Arezzo.

Correranno i 10km della Tutta Dritta 2018 anche Ruggero Pertile e Dario Rognoni, ambassador della Beebad Maratona di Torino 2018, in calendario il prossimo 4 novembre. Pertile, maratoneta azzurro non più in attività, ora allenatore di Faniel, ha legato alla 42km del capoluogo piemontese bellissimi ricordi, come la vittoria conquistata nel 2010, in 2:10’58”. Nel curriculum vanta anche un 10° posto alle Olimpiadi di Londra 2012 (secondo europeo al traguardo) e un 4° ai Mondiali di Pechino 2015.  
Rognoni (CUS Pro Patria Milano) ha inanellato più che buone prestazioni su tutte le distanze e sui 10km presenta un 31’19”.



DONNE
Come in campo maschile, sarà presente la vincitrice dello scorso anno, la keniana Pauline Nargoi Esikon, che arriva con un proposito ben preciso: migliorare il 32’17” del 2017, scendendo sotto i 32 minuti.

Proveranno a renderle difficile l’obiettivo:

Giovanna Epis (C.S. Carabinieri), che arriverà a Torino dopo due mesi davvero strepitosi. Prima la miglior prestazione di sempre sui 10km, 33’32”, ottenuto alla StraMagenta lo scorso 5 febbraio 2018 e poi tanto entusiasmo per il primato personale “staccato” alla Maratona di Siviglia lo scorso 25 febbraio, 2:29:38, che le è valso il 6° posto. Ancora in marzo l’ottima prestazione in azzurro a Valencia al Mondiale di Mezza Maratona dove ha fatto anche in quell’occasione il primato personale con 1:12’27”.

Margherita Magnani (G.S. Fiamme Gialle), tre volte campionessa italiana assoluta sui 1.500m (2013, 2014, indoor e 2015 outdoor) e argento sui 1500 m ai Giochi Mondiali militari di Mungyeong 2015, in Corea del Sud.

Catherine Bertone (Atletica Sandro Calvesi), la maratoneta mamma e dottoressa valdostana che ha conquistato le Olimpiadi di Rio nel 2016 e Il 24 settembre 2017 all'età di 45 anni a Berlino ha centrato il suo personale di maratona in 2:28:34 stabilendo il nuovo record del mondo master 45 di specialità. Alla Praga Half Marathon dello scorso 7 aprile ha conquistato la decima posizione, migliorando anche il suo p.b: 1:13:51.  Una vera fuoriclasse.

Sara Brogiato (C.S. Aeronautica Militare), nata a Moncalieri (TO), campionessa italiana sulla mezza maratona 2017, titolo giunto dopo aver trascorso la prima parte dell’anno “ai box” per infortunio e anche lei azzurra poche settimane fa al Mondiale di Mezza maratona di Valencia, dove è arrivato anche il suo nuovo p.b sulla distanza: 1:13:53.

Valeria Roffino (G.S. Fiamme Azzurre), piemontese di Biella, che ha iniziato il 2018 al Cross Internazionale del Campaccio 2018, in gennaio, classificandosi 6°, prima italiana

Nicole Svetlana Reina (CUS Pro Patria Milano), la ragazza prodigio che a soli 15 anni nel 2013 vinse il titolo italiano assoluto dei 3000 siepi, 8^ alla Tutta Dritta 2017.


13/04/2018
Maratonina Cernusco Lombardone
Maratonina del Mare
I test di MarathonWorld.it
SportDaily.it

MarathonWorld - Diventa nostro Fan