Milano21 Half Marathon

Sono di Daniele Meucci e Valeria Straneo le prime firme sull'albo d'oro della Milano21 Half Marathon | FOTO

Mattinata da ricordare, che entra nella piccola grande storia del podismo milanese e, perché no, italiano. Milano recupera una grande competizione agonistica autunnale e lo fa schierando, al via di una fredda e ventosa giornata di fine novembre, oltre 6.500 runner che hanno voluto condividere la gioia di essere presenti a questa “prima”.
Partenza della gara, sold out da giorni, da Viale della Liberazione, con la nuova iconica skyline della città a far da sfondo.
Gara e città, due entità che si fondono, condividendo uno spirito e una tensione verso la modernità.
Da Viale della Liberazione i partecipanti sono via via sfilati su un percorso veloce, scorrevole, che fa (ri)scoprire la città.

ISCRIVITI AI I NOSTRI SERVIZI GRATUITI SU WHATSAPP O NEWSLETTER


 
La mezza maratona è stata vinta da Daniele Meucci (CS Esercito) giunto al traguardo in 1:03:16. Secondo posto per Zohair Zahir (CUS Pro Patria Milano) con 1:09:18. Terzo classificato Emanuele Repetto (Delta Spedizioni) arrivato in 1:09:18.
Tra le donne ha vinto Valeria Straneo (Laguna Running) che ha chiuso in 1:13:23 ed ha preceduto Fatna Maraoui (CS Esercito) e Federica Zenoni (Atl. Bergamo), arrivate, rispettivamente in 1:13:51 e 1:16:19.
Meucci e Straneo, due firme prestigiosissime per l’albo d’oro della manifestazione.
La prova sui 10 km maschile è stata vinta da Alessandro Zanga (At. Valle Brembana) in 31:57. Quella femminile da Sara Galimberti (Bracco Atletica) e Sara Dossena (Laguna Running) arrivate insieme al traguardo, con la vittoria assegnata alla prima.
Le classifiche complete sono disponibili qui: http://bit.ly/2AcomOV


Queste le parole dei protagonisti all’arrivo.
- Daniele Meucci: “Sono abbastanza soddisfatto, anche se il vento ha influito, soffiando su lunghi tratti in senso contrario, sulla performance e, quindi, sul risultato cronometrico finale. In definitiva un test positivo che rispecchia la mia condizione del momento. Nel complesso ho apprezzato il percorso e quindi spero di esserci anche l’anno prossimo”.

- Valeria Straneo, autrice di un piccolo, inaspettato, capolavoro: “Sono contentissima perché oggi, prima della gara, non sapevo cosa aspettarmi. Era da più di un anno che non correvo la mezza e, da settembre, ero praticamente ferma, eppure oggi ho avuto ottime sensazioni fino al 15 km, poi un po’ di fatica, ma fa parte del gioco. Questo mi dà grande fiducia per il 2018. Il percorso mi è piaciuto molto, scorrevole, veloce e ben presidiato. Ci vediamo l’anno prossimo”


 
Da un’atleta Laugna Running all’altra.
- Sara Dossena “Beh, si è trattato del mio primo allenamento tosto dopo la splendida esperienza della maratona di New York. Ci tenevo ad esserci e fare parte di questa prima grande festa. Divertente correre e finire con Sara (Galimberti)”

- Sara Galimberti “Io e Sara abbiamo corso insieme, questo è davvero bello perché lo sport è anche amicizia”.


26/11/2017
Maratonina Cernusco Lombardone


AhAhAh.it
PyeongChang 2018
SportDaily.it
Foto: Giancarlo Colombo

MarathonWorld - Diventa nostro Fan