Doping

La campionessa cinese di Maratona è risultata postitiva all'antidoping, subito una pesante squalifica

La federazione cinese di atletica ha comunicato che la campionessa nazionale di maratona, la 31enne Wang Jiali, è risultata positiva ad un test antidoping che ha rilevato un peptide proibito nelle sue urine.

All'atleta, che già nel 2012 aveva ricevuto una sospensione per anomalie nel passaporto biologico, è stata inflitta una squalifica di ben 8 anni e che presumibilmente metterà fine alla sua carriera.

In precedenza l'allenatore Lu Qiang era stato sospeso a vita e condannato al pagamento di una cifra superiore ai 10mila euro


11/01/2018
Maratonina Cernusco Lombardone
AhAhAh.it
PyeongChang 2018
SportDaily.it

MarathonWorld - Diventa nostro Fan